S. Agata, suolo pubblico: niente tassa ai commercianti danneggiati dal Covid - Tempostretto

S. Agata, suolo pubblico: niente tassa ai commercianti danneggiati dal Covid

Alessandra Serio

S. Agata, suolo pubblico: niente tassa ai commercianti danneggiati dal Covid

martedì 22 Giugno 2021 - 07:10

Bar e ristoranti possono chiedere la proroga dell'esenzione e l'ampliamento fino al 50% dell'area già occupata

A Sant’Agata Militello anche quest’anno i commercianti danneggiati dalle chiusure per la pandemia Covid 19 non pagheranno la tassa per l’occupazione del suolo pubblico.

Lo ha deliberato la Giunta, presieduta dal sindaco Bruno Mancuso, che ha approvato la proposta di esenzione totale per le attività della settore della ristorazione, i bar e quelli di somministrazione di alimenti e bevande in genere che hanno subìto limitazioni a causa della pandemia e delle restrizioni ad essa legate.


Il provvedimento, adottato dall’amministrazione a seguito del decreto governativo cosiddetto “sostegni”, va in deroga al regolamento comunale sulle tariffe per l’occupazione del suolo del suolo pubblico ed introduce, inoltre, una serie di agevolazioni per ottenere più velocemente le autorizzazioni o i rinnovi delle precedenti.
  

Basterà una semplice richiesta per ottenere la proroga delle autorizzazioni 2020 e l’ampliamento fino al 50 % della superficie già occupata.

“Si tratta di un provvedimento che ricalca quello già adottato nel 2020 – commenta l’assessore al bilancio e tributi Antonio Scurria – e che va incontro, in un momento particolarmente delicato, agli imprenditori dei settori interessati, che possono guardare alla ripartenza delle proprie attività con maggiore serenità”. 

Tag:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Commenta
Tempostretto - Quotidiano online delle Città Metropolitane di Messina e Reggio Calabria

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Carmelo Caspanello direttore responsabile-coordinatore di redazione.
info@tempostretto.it

Telefono 090.9412305

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007