S. Alessio. "Il cambiamento climatico è un'emergenza da affrontare senza indugi" - Tempo Stretto - Ultime notizie da Messina e Reggio Calabria

S. Alessio. “Il cambiamento climatico è un’emergenza da affrontare senza indugi”

Gianluca Santisi

S. Alessio. “Il cambiamento climatico è un’emergenza da affrontare senza indugi”

giovedì 09 Settembre 2021 - 10:50

A Villa Genovesi la presentazione del saggio di Rosangela Todaro

S. ALESSIO – Dopo la prima presentazione a S. Teresa nelle scorse settimane, il saggio “Dal Passato al futuro del Pianeta. Informazioni, metodi, curiosità” di Rosangela Todaro ha fatto tappa a Sant’Alessio Siculo.

Nel giardino di Villa Genovesi l’autrice ha illustrato i temi cruciali della sua ricerca. Ad introdurre i lavori la professoressa Gisella Camelia, la quale ha sottolineato l’importanza del testo alla luce delle problematiche ambientali che richiedono una consapevolezza ormai più matura

Parole di apprezzamento per il grande lavoro fatto da Rosangela Todaro sono state espresse dal presidente del consiglio comunale di Sant’Alessio, Domenico Aliberti, intervenuto in apertura per i saluti istituzionali.

Il testo indaga, partendo dal passato, quelli che sono stati i principali cambiamenti che hanno contraddistinto il rapporto dell’uomo con le risorse naturali, nei millenni trascorsi. Excursus esposto da Rosangela Todaro che nel corso della presentazione ha scelto di riprendere dalle pagine del suo libro un brano estrapolato dal lavoro di Kenneth Boulding, economista autore di contributi fondamentali destinati a sollevare l’attenzione sui problemi ambientali, offrendo al pubblico interessanti spunti di riflessione.

In particolar modo, l’autrice ha esposto il tema legato alle energie rinnovabile soffermandosi sulle potenzialità di quelle solare e marina che potrebbero essere implementate in Sicilia. Tra gli argomenti trattati anche i gravi impatti climatici, ambientali e sociali che si registrano in tutto il mondo. 

“È necessario – ha affermato Todaro – un cambiamento che coinvolga non soltanto l’ambito istituzionale nazionale ed internazionale, ma anche quello imprenditoriale e soprattutto la formazione nei vari livelli di istruzione, oltre che nei comportamenti dei cittadini”.

Ad arricchire il dibattito con il proprio intervento il prof. Filippo Grasso, docente del Dipartimento di Economia di UniMe, che si è concentrato sul tema del turismo sostenibile. Tema centrale per un territorio che vive di turismo ma che deve necessariamente fare i conti con le problematiche legate ai grandi flussi turistici.

“Il turismo – ha affermato il prof. Grasso – deve essere visto come una risorsa per lo sviluppo sostenibile del territorio perché aiuta a programmare e organizzare e rendere di conseguenza più vivibile e accessibile la comunità locale”.

“Il futuro del pianeta oggi – ha concluso l’autrice – si identifica con le enormi sfide che la comunità internazionale è chiamata ad affrontare. L’umanità non può sciupare altro tempo. È indispensabile collaborare e promuovere la conoscenza e la consapevolezza della gravità della situazione.  Questo saggio vuole essere dunque un contributo, un passo in avanti verso il cambiamento”.

Tag:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta
Tempostretto - Quotidiano online delle Città Metropolitane di Messina e Reggio Calabria

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Carmelo Caspanello direttore responsabile-coordinatore di redazione.
info@tempostretto.it

Telefono 090.9412305

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007

x