"Materica" a Santa Maria Alemanna, mostra collettiva di sculture e spettacolo di teatro-danza - Tempo Stretto - Ultime notizie da Messina e Reggio Calabria

“Materica” a Santa Maria Alemanna, mostra collettiva di sculture e spettacolo di teatro-danza

“Materica” a Santa Maria Alemanna, mostra collettiva di sculture e spettacolo di teatro-danza

martedì 24 Febbraio 2015 - 08:24

L’allestimento della mostra, essenziale ma di grande impatto visivo, prevede l’installazione di circa 20 sculture di piccolo-medio formato. Materica è scultura, ma anche spettacolo di teatro-danza, attraverso la forza vitale e creativa rappresentata dalle coreografie e dalla danza di Sarah Lanza e Salvatore Alicata

Sabato 28 febbraio dalle 20.30 Santa Maria Alemanna diventerà palcoscenico e straordinaria cornice per “Materica”, mostra collettiva di sculture & spettacolo short di teatro-danza, primo appuntamento della Rassegna multisensoriale “One Night”, promossa dall’associazione culturale Ki. L’obiettivo degli organizzatori, come Siro Barbagallo, è quello di trasformare e rendere “palpitanti” per una notte luoghi artistici e storici di Messina, donando agli spettatori un mix magico che vede fondersi insieme la pittura alla musica, la scultura alla danza,il teatro alla fotografia. Attraverso Materica le navate dell’ex chiesa di Santa Maria Alemanna diventeranno luogo di sintesi tra diverse forme artistiche, magico scenario per la mostra di quattro artisti del calibro di Sara Teresano, Antonio Biviano, Fabio Pilato e Antonio Bonanno Conti che useranno bronzo, ferro, pietra, sale e resine per dar corpo alla loro creatività. L’arte contemporanea di alcuni tra i migliori artisti messinesi in un perfetto connubio di presente e passato, che nell’alternanza di penombra e luci della bella chiesa, evoca e rimanda alla profonda energia vitale che anima il cuore di questa città. L’allestimento della mostra, essenziale ma di grande impatto visivo, prevede l’installazione di circa 20 sculture di piccolo-medio formato.

Materica è scultura, ma anche spettacolo di teatro-danza, attraverso la forza vitale e creativa rappresentata dalle coreografie e dalla danza di Sarah Lanza e Salvatore Alicata, che faranno vibrare di emozioni diverse, ma altrettanto intense, le absidi e le navate di uno dei luoghi storici più amati di Messina. Se la musica trascinerà il pubblico sarà la voce dell’attrice Francesca Andò a nutrire le emozioni dei presenti per uno spettacolo che vedrà insieme, in un unico abbraccio, l’arte, la danza, il teatro. Nell’incantevole scenario a dare il tocco finale a suoni e colori, saranno i sapori mediterranei ed il vino, da gustare grazie ad un allestimento in sintonia con l’ambiente. L’obiettivo dell’associazione Ki è quello di unire la bellezza dei luoghi a quella delle azioni e delle arti, il turismo alla storia dei nostri tesori.

Il biglietto per l’evento del 28 febbraio, con inizio alle 20.30 è di 20 euro.

Tag:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta
Tempostretto - Quotidiano online delle Città Metropolitane di Messina e Reggio Calabria

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Carmelo Caspanello direttore responsabile-coordinatore di redazione.
info@tempostretto.it

Telefono 090.9412305

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007

x