scia di commenti

Il tram della discordia: i motivi di chi lo difende, il referendum, l'Atm



Commenti

node comment

Antonio ArenaMar, 17/07/2018 - 07:37 July 17, 2018

Ormai c'è anche se l'incompetenza e il malaffare clientelistico hanno dato alla città un carrozzone, cmq c'è ed è utilizzato invece di abolirlo visto che anche se solo per un breve tratto miglioratene le condizioni e progettate un prolungamento cosi è un servizio a metà, penso ad un allungamento del percorso da Giampilieri sino a Ganzirri/mortelle, già così farebbe un servizio migliore alla comunità.
fiorenzoLun, 16/07/2018 - 21:22 July 16, 2018

Attraversare sulle rotaia del tram è una sofferenza per le vetture, lavoro fatto male sin dall'inizio con evidente aggravio nel tempo,ammortizzatori e sospensione vengono messe a dura prova ovviamente anche le buche fanno la loro porca parte.Invece di abolire il tram il caro sindaco dovrebbe migliorare i fatti su detti ed allora farebbe felici sia chi usai l tram sia chi usa l'auto per spostarsi in città
LaPauraFa90Lun, 16/07/2018 - 16:11 July 16, 2018

L'obiettivo, peraltro dichiarato, di De Luca è di arrivare alla presidenza della Regione. Vuole dimostrare di essere capace a sanare i conti pubblici, quindi se ne sbatte se i villaggi resteranno isolati o se i disabili non potranno più usufruire del trasporto pubblico. A lui importa solo che a livello regionale passi come colui che ha sanato i conti di una città sull'orlo del default e perseguirà questo obiettivo annientando il tessuto socioeconomico della città. Tra 5 anni Messina non sarà più una città in fallimento, semplicemente perché non sarà più una città.