Segregata in casa, compagno violento arrestato dai CC a Pace del Mela - Tempo Stretto - Ultime notizie da Messina e Reggio Calabria

Segregata in casa, compagno violento arrestato dai CC a Pace del Mela

Alessandra Serio

Segregata in casa, compagno violento arrestato dai CC a Pace del Mela

mercoledì 01 Luglio 2020 - 12:22
Segregata in casa, compagno violento arrestato dai CC a Pace del Mela

Un pregiudicato di Pace del Mela è stato arrestato per maltrattamenti alla ex compagna, scappata di casa all'ennesima violenza

E’ accusato di maltrattamenti in famiglia il 47enne di Pace del Mela arrestato dai carabinieri della stazione locale, rinchiuso in carcere dopo la denuncia della ex convivente, scappata di casa a maggio scorso.

Emanuele Crescenti procuratore capo di Barcellona

L’uomo ha precedenti guai con la giustizia. Il provvedimento è arrivato dopo l’inchiesta del sostituto procuratore Rita Barbieri – con la supervisione del procuratore capo Emanuele Crescenti, che ha ricostruito l’incubo nel quale era precipitata la donna, e che andava avanti da mesi.

A far emergere i maltrattamenti è stato un episodio risalente a due mesi fa, quando i carabinieri sono stati richiamati in un appartamento di Pace da alcuni condomini, allarmati dai rumori che arrivavano dal locale. Qui, i militari hanno trovato il quarantasettenne, vistosamente ubriaco, che inveiva contro il proprietario dell’appartamento “reo” a suo dire di aver ospitato la ex compagna.

E’ così che gli uomini dell’Arma hanno cominciato a indagare e sentito la donna, che ha raccontato di aver chiuso la relazione con l’uomo ed essere letteralmente scappata di casa, trovando rifugio dal vicino, all’ennesimo episodio di maltrattamento e violenza. Episodio che era soltanto l’ultimo di una lunga serie iniziata nell’ottobre dell’anno precedente, quando i due avevano cominciato a convivere.

La donna veniva minacciata, vessata e umiliata, anche davanti ai due figli avuti da una precedente relazione, tanto che aveva finito per non uscire più di casa e non frequentare neppure i familiari. Adesso l’ex compagno violento è recluso nella casa circondariale di Barcellona.

Tag:

Una donazione per un grande progetto di informazione

Abbiamo cercato in questi anni di offrirvi un'informazione puntuale e approfondita, estranea ad ogni condizionamento e sempre al passo con l'innovazione.  Così abbiamo raggiunto importanti traguardi. Ma non ci basta: vogliamo ampliare la nostra attività di informazione con più inchieste, più contenuti video e una più solida presenza nei diversi comprensori delle città metropolitane di Messina e Reggio Calabria.

E' un progetto ambizioso per il quale vi chiediamo di darci una mano effettuando una donazione: se ognuno di voi darà anche  un piccolo contributo economico, il risultato sarà eccezionale e Tempostretto sarà ancora più efficace e “vostro”.

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta
Tempostretto.it - Quotidiano on line della Città Metropolitana di Messina

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Rosaria Brancato direttore responsabile-coordinatrice di redazione.
info@tempostretto.it

Telefono 090.9018992

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007