CdM: ancora un successo in rimonta, 3-1 alla Pro Cavese - Tempostretto

CdM: ancora un successo in rimonta, 3-1 alla Pro Cavese

CdM: ancora un successo in rimonta, 3-1 alla Pro Cavese

domenica 20 Gennaio 2013 - 18:24

Terzo successo consecutivo e sesto risultato utile di fila per il Città di Messina. Al “Celeste” gara avvincente ed equlibrata contro un ottimo avversario.

Un Città di Messina sempre più determinato continua la propria corsa e inanella la terza vittoria nelle prime tre gare del girone di ritorno e il sesto risultato utile consecutivo. Come già accaduto domenica scorsa sul campo del Sambiase, la squadra di Rando riesce a rimontare il gol dell’iniziale vantaggio siglato dagli avversari. Gara particolarmente dura e combattuta quella odierna contro una Pro Cavese che, sostenuta da un buon numero di tifosi, ha destato un’ottima impressione, specie nel primo tempo, ed è rimasta in partita fino alla fine, anche con un uomo in meno (espulso Manzi a 20 minuti dal termine). I campani, dopo avere colpito una traversa con Incoronato, sono passati in vantaggio a 5′ dalla fine del primo tempo grazie all’incursione vincente di De Rosa. Pronta è però arrivata la reazione dei padroni di casa, in gol al 44′ con Citro, autore di una fantastica rete. Nella ripresa la gran botta di Avola su calcio piazzato regala il vantaggio al Città di Messina al 17′. Nel finale i generosi assalti della Cavese mettono i brividi alla formazione di casa, abile però a sfrutta bene gli spazi che si aprono per il contropiede: prima Assenzio colpisce il palo da pochi passi, poi è Giardina a chiudere i conti nel recupero. 3-1 il finale: Città di Messina quarto in classifica ad un solo punto di distanza dalla terza posizione.

LA CRONACA – Rando deve fare i conti con le defezioni dello squalificato Tiscione, costretto a scontare l’ultimo di tre turni di stop, e degli infortunati Bongiovanni e Munafò. Nel 4-3-3 schierato dal tecnico messinese ci sono Di Salvia tra i pali, Dombrovoschi, D’Angelo, Cirilli e Viscuso in difesa, Cucè, Giardina e Avola a centrocampo con Assenzio chiamato in fase offensiva a completare il tridente con Saraniti e Citro.

PRIMO TEMPO
Nei primi minuti è la Pro Cavese a giocare con maggiore disinvoltura: gli ospiti vanno al tiro per due volte tra il 4′ e il 6′, sempre con Rinaldi, che prima sfiora l’incrocio dalla lunga distanza e poi calcia di poco alto dal limite. Il Città di Messina replica al 7′ con il destro di Avola dal vertice sinistro dell’area di rigore: tiro angolato ma centrale parato dal portiere De Luca. Tra il 12′ e il 17′ i padroni di casa reclamano per due volte il calcio di rigore per due distinti interventi su Cirilli e Assenzio, ma in entrambe le occasioni l’arbitro lascia correre. Al 20′ ospiti pericolosi: punizione di De Rosa da destra e colpo di testa ravvicinato di Manzi con palla di poco fuori. I padroni di casa tornano a farsi vivi in area avversaria un minuto più tardi con il tentativo di Saraniti, il cui colpo di testa su cross di Viscuso è però neutralizzato senza grossi affanni da De Luca. Pro Cavese vicinissima al vantaggio al 24′: azione che nasce ancora dal destro di De Rosa, palla spedita a centro area su calcio di punizione e spaccata di Incoronato che colpisce la parte interna della traversa. Segue una fase in cui le due squadre faticano per qualche minuto a trovare la conclusione. Al 40′ però De Rosa approfitta di un errato disimpegno degli avversari, ruba palla sulla trequarti, si incunea in area e batte Di Salvia con un tocco preciso portando in vantaggio i suoi. La reazione del Città di Messina non tarda ad arrivare e al 44′ Citro si conferma in gran forma e mette a segno il terzo gol personale nelle ultime tre gare: il fantasista campano prende palla sulla destra, punta l’area, dribbla un primo avversario, si presenta in posizione defilata davanti al portiere, supera anche lui e deposita il pallone in rete confezionando un capolavoro. Per Nicola Citro questo è il settimo gol in campionato. Prima dell’intervallo Saraniti si esibisce in una spettacolare mezza rovesciata dal limite dell’area, il suo tiro centra lo specchio ma il portiere De Luca è attento e fa suo il pallone. Il primo tempo si chiude dunque sull’1-1.

SECONDO TEMPO
Anche la ripresa offre subito diverse azioni degne di nota. Dopo appena 40 secondi Cucè va al cross da destra e pesca Saraniti in area avversaria, l’attaccante deposita in rete ma con il gioco già fermo per una posizione di fuorigioco segnalata ai suoi danni. La Cavese replica al 4′: sponda di Incoronato e sinistro da fuori di Rinaldi che spedisce il pallone di poco a lato. Un minuto dopo ci prova ancora De Rosa ma il suo destro dai 20 metri è centrale e Di Salvia può intervenire senza problemi. Al 7′ bel cross da sinistra di Viscuso, a centro area riceve Citro che calcia di prima intenzione ma spara addosso al portiere. Sul corner che segue, calciato dallo stesso Citro, Giardina si inserisce bene sul primo palo e colpsice di testa senza però centrare il bersaglio. La squadra di Rando cresce con il passare dei minuti e all’11′ sfiora il vantaggio: buon pallone messo al centro da D’Angelo, sulla sfera si fiondano Cirilli e Assenzio, il capitano colpisce di testa da due passi ma vede il pallone sfilare sul fondo per un soffio. Il 2-1 arriva invece al 17′, quando Avola si incarica della battuta di un calcio di punizione dai 25 metri: il suo destro è potente e angolato, il portiere De Luca non può far nulla. Splendido il primo centro con il Città di Messina di Totò Avola. Al 22′ Saraniti, su invito di Cucè, si ritrova sul destro la palla del 3-1 ma la sua conclusione ravvicinata è neutralizzata dal portiere avversario. Al 25′ Rando opera il primo cambio rimpiazzando Avola con Bombara. Al 26′ Pro Cavese in dieci uomini: fallo di Manzi su Assenzio e secondo giallo per il difensore ospite. Il Città di Messina prova a chiudere i conti due minuti più tardi ma il sinistro di prima intenzione di Citro dal limite dell’area termina a lato. Gli ospiti, seppur in inferiorità numerica, non si arrendono e con grande generosità si tuffano in avanti. Al 29′ azione insistita dei campani conclusa con un pallonetto di Zolfo che, con Di Salvia fuori dai pali, termina di poco fuori e mette i brividi al pubblico di casa. Al 33′ tentativo di Giardina dalla distanza: tiro angolato ma debole, De Luca blocca in tuffo. Rando inserisce, intanto, anche Cappello per Citro. Con la Pro Cavese sbilanciata in avanti, per i padroni di casa si aprono grandi spazi in contropiede e al 35′ l’azione che passa da Assenzio e Bombara porta al tiro Saraniti: conclusione ribattuta provvidenzialmente da Esposito. Al 37′ dentro anche Cammaroto per Cirilli, costretto ad uscire per un problema fisico. La Cavese continua a spingere ma la difesa del Città di Messina fa buona guardia e tiene gli attaccanti avversari lontani dalla porta di Di Salvia. Al 44′ ancora una grande chance per chiudere i conti in contropiede: Bombara va via a sinistra e serve Assenzio a centro area, il colpo di testa a botta sicura del capitano si infrange sul palo a portiere battuto. Il gol della sicurezza arriva, invece, al 47′: stavolta è Saraniti ad involarsi in contropiede e a servire a Giardina un pallone da spingere comodamente in rete. 3-1 è il risultato finale. Per il Città di Messina terzo successo nelle prime tre gare del girone di ritorno e sesto risultato utile consecutivo. La squadra di Rando raggiunge così i 34 punti in classifica e si isola in quarta posizione, portandosi ad un solo punto di distanza dalla terza piazza. Domenica prossima gara esterna contro il Licata.

Tag:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Commenta
Tempostretto - Quotidiano online delle Città Metropolitane di Messina e Reggio Calabria

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Carmelo Caspanello direttore responsabile-coordinatore di redazione.
info@tempostretto.it

Telefono 090.9412305

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007