Il Messina espugna Noto. E’ decisivo il neo acquisto Costa Ferreira - Tempostretto

Il Messina espugna Noto. E’ decisivo il neo acquisto Costa Ferreira

Il Messina espugna Noto. E’ decisivo il neo acquisto Costa Ferreira

domenica 09 Settembre 2012 - 16:37

I locali erano passati in vantaggio al 37', i peloritani ribaltano con due reti allo scadere del primo e del secondo tempo. Il Messina può festeggiare davanti ai suoi 150 tifosi che avevano polverizzato tutti i biglietti messi a disposizione dai locali. Prossimo appuntamento, domenica al San Filippo contro l’Agropoli, squadra che si trova in testa a punteggio pieno insieme al Messina ed al Savoia

NOTO – MESSINA 1-2
Reti: 37′ Merito, 45′ Parachì, 90′ Costa Ferreira

NOTO: Moretti, Prestigiacomo, Piccirillo, Pirrone, Montalto, Graziano (62′ Intelesano), Merito, Mautone, Sorrentino (67′ Lo Giudice), Fontanella, Sisalli (76′ Conti). Allenatore: Galfano.

MESSINA: Lagomarsini, Caiazzo, Caldore (46′ Cicatiello), Bucolo, Chiavaro, Cucinotta, Parachì (92′ Comegna), Maiorano (70′ Costa Ferreira), Corona, Cocuzza, Quintoni. Allenatore: Catalano.

Arbitro: Tesi di Pistoia. Assistenti: Balzarini di Enna e Sangiorgio di Catania.
Espulso al 56′ Prestigiacomo per somma di ammonizioni.
Ammoniti: Montalto (N), Prestigiacomo (N), Sorrentino (N), Parachì (M), Mautone (N), Costa Ferreira (M).

Due su due. Il Messina vince anche alla seconda giornata, stavolta in trasferta, e parte con il piede giusto. Non è stato semplice, a Noto, avere la meglio sugli avversari ma alla fine i giallorossi sono riusciti a spuntarla grazie ad una rete allo scadere del neo acquisto Costa Ferreira.

Il Messina era andato vicino al vantaggio per primo. Chiavaro, di poco fuori, e Cocuzza, traversa piena, avevano sfiorato lo 0-1. Ma al 37’ a portarsi avanti è il Noto, la rete è del colombiano Merito che, lasciato colpevolmente solo, insacca di testa. Il vantaggio dura solo 8 minuti. Il pareggio del Messina arriva allo scadere del tempo, col messinese Parachì, all’esordio in campionato e subito a segno. L’attaccante peloritano, dopo una serie di batti e ribatti, risolve una mischia in area siracusana.

Nella ripresa, il momento decisivo è al 57’: Siracusano trattiene per la maglia un avversario e rimedia il secondo giallo. Il Messina sembra però non riuscire a sfruttare la superiorità numerica. Al 70’ il neo acquisto Costa Ferreira sostituisce Maiorano e i peloritani assumono una veste più offensiva. Il cambio è decisivo venti minuti dopo: quand’è già scoccato il 90’, il portoghese riesce a farsi spazio e a trovarsi da solo davanti al portiere avversario, siglando la rete dell’1-2. Nel recupero, nulla di rilevante fino alla festa finale. Il Messina può festeggiare davanti ai suoi 150 tifosi che avevano polverizzato tutti i biglietti messi a disposizione dai locali. Prossimo appuntamento, domenica al San Filippo contro l’Agropoli, squadra che si trova in testa a punteggio pieno insieme al Messina ed al Savoia. Per l’occasione, i giallorossi potranno contare su un Leon in più e su un pubblico sicuramente più numeroso rispetto alla prima uscita interna.

RISULTATI:

Acireale – Cosenza 0-1
Agropoli – Licata 4-3
Città di Messina – Sambiase 2-1
Montalto – Gelbison Vallo della Lucania 0-1
Paternò – Vibonese 1-1
Nissa – Ragusa 1-1
Noto – Messina 1-2
Ribera – Cavese 1-1
Savoia – Palazzolo 3-1

CLASSIFICA:

Messina 6
Agropoli 6
Savoia 6
Cosenza 4
Gelbison 4
Paternò 4
Sambiase 3
Città di Messina 3
Nissa 2
Montalto 2
Vibonese 2
Licata 1
Noto 1
Ribera 1
Cavese 1
Ragusa 1
Acireale 0
Palazzolo 0

Tag:

Un commento

  1. NOI SIAMO IL MESSINA!!!!!!

    0
    0

Rispondi a Zancle Annulla risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta
Tempostretto - Quotidiano online delle Città Metropolitane di Messina e Reggio Calabria

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Marco Olivieri direttore responsabile
info@tempostretto.it

Telefono 090.9412305

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007