L'Orlandina Basket va ko contro Napoli - Tempo Stretto - Ultime notizie da Messina e Reggio Calabria

L’Orlandina Basket va ko contro Napoli

Fabrizio Bertè

L’Orlandina Basket va ko contro Napoli

domenica 02 Marzo 2014 - 01:05

Upea sconfitta dalla Expert Napoli Basket con il punteggio di 92-88. Finale thrilling al "Pala Barbuto"

L’Orlandina Basket interrompe la sua striscia positiva e va ko contro la Expert Napoli Basket con il punteggio di 92-88. Grazie a questo risultato il team partenopeo rientra prepotentemente in corsa per un posto nei pay off portandosi a quota 22 punti in classifica. Paladini fermi a 32 punti in classifica a pari merito con la Manital Torino Basket.

La cronaca:

Gli starting five delle due compagini sono quelli annunciati alla vigilia: Mays, Portannese, Soragna, Archie e Nicevic per Capo d’Orlando; Black, Malaventura, Weaver, Allegretti e Brkic per Napoli. Per il team di coach Gianmarco Pozzecco out per infortunio Ciribeni, Benevelli e il lungodegente Pellegrino, a disposizione il nuovo acquisto Rodolfo Valenti.
Per la compagine allenata da coach Massimo Bianchi non convocati Valentini, Esposito e Traballesi.

Il ritmo è altissimo già in avvio di gara: Mays conquista un buon rimbalzo in difesa e con uno strepitoso coast to coast realizza i primi due punti del match. Brkic realizza dall’arco e dopo pochi secondi il risultato è di 3-2 in favore dei padroni di casa. Nicevic prende posizione nel pitturato, conquista un prezioso rimbalzo sul tiro errato di Mays e va a segno da sotto (7-4 dopo 3 minuti). Brkic dall’arco punisce gli azzurrostellati per tre volte consecutive, ma Capo d’Orlando non vuole fare scappare i partenopei. Soragna serve Portannese che punta il ferro e riesce a realizzare un importantissimo canestro nonostante il fallo, segnando anche il tiro libero aggiuntivo, il capitano dell’Upea realizza poi dalla media (17-11 dopo 5 minuti). Archie con una serie di finte si libera e con un lay up accorcia le distanze, prima di andare a schiacciare nell’azione successiva (19-15 a 2 minuti dalla prima sirena). L’Orlandina alza l’intensità difensiva e ricuce lo strappo nel finale di primo quarto grazie anche alla vena realizzativa di Mays (9 punti) che piazza una bomba e arriva con facilità al ferro cambiando passo. Negli ultimi secondi della prima frazione si registra l’esordio con la canotta numero 6 dell’Upea di Rodolfo Valenti. Il primo quarto si chiude sul punteggio di 24-23.

Nei secondi dieci minuti di gara il nuovo acquisto orlandino va subito a segno con un appoggio al tabellone (26-25). Laquintana è in campo da playmaker con Mays nello spot di guardia, il giovane di Monopoli fa suo un rimbalzo difensivo e con un coast to coast realizza dall’altra parte per il primo vantaggio Upea. Mays spinge il piede sull’acceleratore, lo raddoppiano e serve una gran palla schiacciata a terra a Valenti che può firmare altri due punti sotto canestro (26-29). Sul parquet del “Pala Barbuto” di Napoli c’è anche Basile che delizia i presenti con un lay up cambiando mano in elevazione dopo i 5 punti di Malaventura (31-31 dopo 14 minuti). Due tiri liberi di Laquintana e uno show di Nicevic nelle due metà campo (difesa dura su Bryan e due appoggi eleganti da sotto) regalano il +6 all’Upea: 31-37. Bomba di capitan Soragna sullo scarico fuori di Archie per il +7 (33-40), ma Napoli torna a contatto con i due americani Black e Weaver e una tripla di Malaventura (38-40 a 2 minuti dall’intervallo lungo). Ceron in lunetta fa 2/2, ma Mays si alza da 8 metri e scuote la retina. Il secondo parziale si chiude con l’Upea Capo d’Orlando avanti: 42-43.

Al rientro sul parquet va a segno Nicevic dalla lunetta, poi Black, Weaver e Mays alzando la parabola su Brkic (44-47). La Expert con i suoi americani Black e Weaver e il più che prezioso contributo di Malaventura arriva anche al sorpasso in poco più di 50 secondi: 49-47. Risponde Nicevic con 6 punti di fila per il 49-53 dopo 24 minuti. Matteo Soragna realizza da fuori con un piede sulla linea dei tre punti, Portannese non si fa pregare e bombarda dall’arco e l’Upea arriva sul +9 (49-58 a 4 minuti dal termine del penultimo parziale). Ancora una fiammata dei padroni di casa e punteggio ancora in parità: 58-58. Malaventura va ancora a segno dall’arco, ma Gianluca Basile risponde mettendo la bomba (61-63). Ancora Basile subisce un fallo al tiro da fuori e in lunetta è impeccabile, Laquintana realizza in area, ma il terzo periodo si chiude in perfetta parità: 68-68.

In avvio dell’ultimo periodo di gara break dei padroni di casa con Bryan e Weaver (72-68), Mays mette la bomba ma 5 punti di fila di Ceron riportano avanti Napoli. Ad Archie riesce il tap in in correzione sul tiro di Nicevic (77-73 a 6 minuti dal termine). È ancora Dominique Archie, servito da Soragna, a realizzare per l’Upea (77-75) e Sandro Nicevic realizza subito dopo nel pitturato dopo aver danzato sul piede perno. Viene fischiato un antisportivo a Soragna, a cui poi è aggiunto anche un fallo tecnico. Napoli con Weaver e Malaventura è precisa ai liberi e Napoli è sul +6 (81-75). Ancora un tecnico, stavolta a Gianluca Basile permette alla Expert di allungare. L’ex di turno Cefarelli commette fallo su Nicevic e il pivot dell’Upea fa 1/2 ai tiri liberi (83-76 a 3 minuti dalla fine). La bomba di Ceron dà la doppia cifra di vantaggio (88-78) ai partenopei quando mancano 2 minuti al termine del match. Ma l’Orlandina non molla mai, Mays e Nicevic sono precisi in lunetta, Archie va a segno dalla media e Nicevic mette a segno una tripla. L’Upea si porta così sotto di due punti (90-88 a 18 secondi dal termine). Nel finale fallo sistematico dei paladini: la Expert non sbaglia e il match termina sul punteggio di 92-88 in favore dei padroni di casa.

Adesso ad attenere l’Orlandina Basket ci saranno le Final Six di Adecco Cup.

Il tabellino:

Expert Napoli Basket – Upea Basket Capo d’Orlando: 92-88

Parziali: 24-23, 42-43, 68-68, 92-88

Expert Napoli Basket: Black 6 (3/6, 0/2), Malaventura 23 [K] (2/4, 5/8), Weaver 18 (8/12, 0/2), Allegretti 2 (1/2, 0/1), Brkic 17 (3/3, 3/6); Montano 3 (1/4), Ceron 21 (4/6, 2/4), Cefarelli, Bryan 2 (1/3). Non entrati. Izzo. Coach: Massimo Bianchi. Assistant Coach: Stefano Scotto.
Tiri Liberi: 16/17 – Rimbalzi: 27, 22+5 (Weaver 6) – Assist: 15 (Black 5) – Cinque falli: Nessuno.

Upea Basket Capo d’Orlando: Mays 22 (3/3, 4/12), Portannese 8 (1/2, 1/2), Soragna 7 [K] (2/5, 1/3), Archie 8 (4/8), Nicevic 22 (7/11, 1/1); Laquintana 7 (2/3, 0/1), Basile 10 (2/3, 1/2), Valenti 4 (2/3). Non entrati: Strati, Busco. Coach: Gianmarco Pozzecco. Assistant Coach: Giuseppe Foti, David Sussi.

Tiri Liberi: 18/22 – Rimbalzi: 31, 25+6 (Archie 12) – Assist: 14 (Mays, Soragna, Archie 4) – Cinque Falli: Nicevic.

Arbitri: Antonio Migotto di Venezia, Luca Terranova di Ferrara, Francesco Maffei di Treviso.

Impianto di gioco: “Pala Barbuto” di Napoli.

Spettatori: 1.500 circa.

Tag:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta
Tempostretto.it - Quotidiano on line della Città Metropolitana di Messina

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Rosaria Brancato direttore responsabile-coordinatrice di redazione.
info@tempostretto.it

Telefono 090.9412305

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007

x