Stop ai baci al tempo del Coronavirus. L'appello ai giovani - Tempo Stretto - Ultime notizie da Messina e Reggio Calabria

Stop ai baci al tempo del Coronavirus. L’appello ai giovani

Chiara Cenini

Stop ai baci al tempo del Coronavirus. L’appello ai giovani

lunedì 09 Marzo 2020 - 16:02
Stop ai baci al tempo del Coronavirus. L’appello ai giovani

#coronavirus- L'appello dei medici e del governo è al limitare al massimo i contatti fisici. Ma per i giovani è difficile adeguarsi....

Baciare: da sempre una delle cose preferite degli adolescenti e i giovani di tutto il mondo. Fare selfie, andare a ballare, riunirsi per fare festa, aspettare il fine settimana per scegliere i vestiti da indossare, avere il batticuore per l’incontro con il ragazzo o la ragazza del momento.

I baci in “stand by”

Tutto questo e tanto altro è oggi in stand by per un nemico nero che tarpa le ali a chi ha l’età per volare sempre alto. Un momento molto difficile per tutto il mondo, per le restrizioni che giustamente il governo sta prendendo per preservare al meglio il bene comune. E se già questo può risultare complicato a noi adulti, per i giovani, e sopratutto i ragazzini,il nemico diventa una prigione dalla quale evadere.Si registra infatti una poca responsabilità e un approccio con Covid19 troppo superficiale.

L’appello dei medici: stop ai baci

”Non è più il momento dei selfie di gruppo o guancia a guancia e i baci poi devono essere stoppati in un momento di grande contagio“.Questo l’appello del prof. Massimo Ciccozzi, epidemiologo dell’Universita  Campus Bio-Medico. La situazione è solo momentanea e poi tutto tornerà al suo posto. Fortunatamente i ragazzi risultano meno a rischio per il Coronavirus, ma possono lo stesso essere portatori verso i familiari, genitori e nonni. Infatti dai sondaggi I GIOVANI STANNO SNOBBANDO L’EMERGENZA, le scuole sono chiuse ormai da giorni anche in Sicilia e Calabria ma i posti di aggregazione dei più giovani restano ancora troppo popolati.

Usate le video chiamate

La movida non si ferma, e nonostante sia da lodare l’impegno che sopratutto gli studenti degli ultimi anni stanno mettendo nelle sperimentali lezioni online con collegamenti virtuali con i docenti, solo il 35 % dei giovani segue le regole e il resto si sente intoccabile con quell’incoscienza tipica dell’età . Genitori parlate con i vostri figli, rendeteli responsabili. La paura è un sentimento necessario che crea reazioni necessarie per autoproteggersi. RAGAZZI, Non sentitevi ostaggi INCOMPRESI DI UNA BUGIA, usate la tecnologia a nostra disposizione. Le videochiamate, i social ,oggi più che mai possono tenervi uniti, ma lottate e continuate a vivere a 360 gradi con cautela e rispettando le regole almeno per qualche settimana, ”

NO A BACI E ABBRACCI, NIENTE SELFIE DI GRUPPO, NIENTE FESTE E LUOGHI DI AGGREGAZIONE, 1 METRO DI DISTANZA TRA UNA PERSONA E L’ALTRA, LAVARSI LE MANI CON TANTO SAPONE PER ALMENO 20 SECONDI, USARE DISINFETTANTI SPECIFICI.”un giorno leggerete questo PERIODO CORONAVIRUS sui libri di scuola e racconterete ai vostri figli” Noi C’ERAVAMO E ABBIAMO SUPERATO TUTTO CON GRANDE CORAGGIO E COMPORTANDOCI CON TANTA RESPONSABILITÀ.”

Tag:

Una donazione per un grande progetto di informazione

Abbiamo cercato in questi anni di offrirvi un'informazione puntuale e approfondita, estranea ad ogni condizionamento e sempre al passo con l'innovazione.  Così abbiamo raggiunto importanti traguardi. Ma non ci basta: vogliamo ampliare la nostra attività di informazione con più inchieste, più contenuti video e una più solida presenza nei diversi comprensori delle città metropolitane di Messina e Reggio Calabria.

E' un progetto ambizioso per il quale vi chiediamo di darci una mano effettuando una donazione: se ognuno di voi darà anche  un piccolo contributo economico, il risultato sarà eccezionale e Tempostretto sarà ancora più efficace e “vostro”.

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta
Tempostretto.it - Quotidiano on line della Città Metropolitana di Messina

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Rosaria Brancato direttore responsabile-coordinatrice di redazione.
info@tempostretto.it

Telefono 090.9018992

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007