Il Caio Duilio tra gli Istituti selezionati per partecipare al Model 2030 - Tempo Stretto - Ultime notizie da Messina e Reggio Calabria

Il Caio Duilio tra gli Istituti selezionati per partecipare al Model 2030

Il Caio Duilio tra gli Istituti selezionati per partecipare al Model 2030

domenica 22 Aprile 2018 - 05:17

L’iniziativa, promossa dal Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca, si svolgerà dal 26 al 28 aprile 2018 a Caltanisetta e coinvolgerà studentesse e studenti delle scuole secondarie di secondo grado di tutta la Sicilia.

Mobilità sostenibile e infrastrutture saranno i temi al centro del progetto didattico, promosso dal MIUR, “Model 2030” a cui parteciperà una delegazione dell’Istituto Caio Duilio. Si tratterà di una simulazione dei lavori negoziali delle Nazioni Unite che si svolgerà dal 26 al 28 aprile a Caltanisetta.

Un progetto che si inserisce nel programma di iniziative legate a “Strade Future 4.0” e che segue il successo di altre simulazioni che hanno coinvolto negli scorsi mesi gli studenti di tutta Italia.

Il Model 2030 sarà un progetto basato sulla simulazione di tipo diplomatico/governativo in lingua inglese che ha come scopo quello di sensibilizzare le studentesse e gli studenti a prendere delle scelte consapevoli su tematiche centrali per la crescita e il futuro sostenibile del nostro paese, acquisendo nuove competenze di cittadinanza globale. protagonisti di quest’iniziativa studenti e studentesse provenienti dalle scuole della Regione Sicilia che grazie all’aiuto di mentori, esperti e ricercatori si cimenteranno nella realizzazione di modelli e soluzioni in grado di favorire una cooperazione costruttiva sui temi della mobilità sostenibile e infrastrutture.

L’Istituto Nautico di Messina sarà rappresentato da Sofia Marino, Paola Pizzolo, Sonia Iorco, Giovanni Bertuccio, Giuseppe Venuti e Thilakamuni De Silva Yenu KSHA Bihan. Per loro e per gli altri studenti coinvolti il Model 2030 sarà un’esperienza che permetterà loro di apprendere strumenti e metodologie innovative di co-progettazione,di condivisione della loro visione di società e di futuro lavorando in gruppi di lavoro eterogenei sia per provenienza geografica sia per indirizzo scolastico.

A valutare l’operato dei ragazzi una commissione di esperti e di alcuni membri del MIUR che decreteranno le squadre vincitrici dell’iniziativa.

Tag:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta
Tempostretto - Quotidiano online delle Città Metropolitane di Messina e Reggio Calabria

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Carmelo Caspanello direttore responsabile-coordinatore di redazione.
info@tempostretto.it

Telefono 090.9412305

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007

x