Taormina. Bilancio, il Commissario convoca il Consiglio. In aula il 23 dicembre - Tempo Stretto - Ultime notizie da Messina e Reggio Calabria

Taormina. Bilancio, il Commissario convoca il Consiglio. In aula il 23 dicembre

Carmelo Caspanello

Taormina. Bilancio, il Commissario convoca il Consiglio. In aula il 23 dicembre

giovedì 12 Dicembre 2019 - 16:18
Taormina. Bilancio, il Commissario convoca il Consiglio. In aula il 23 dicembre

Sulla documentazione pende come una spada di Damocle il parere negativo dei revisori dei conti. La presidente Gaberscek: "Necessario un gesto di responsabilità istituzionale". In ballo la decadenza del civico consesso

TAORMINA – Vigilia di Natale di lavoro per il Consiglio comunale, convocato dal commissario regionale per il Bilancio Angelo Sajeva (nella foto). I componenti dell’Assemblea si ritroveranno nell’aula di Palazzo dei Giurati alle 10 per esitare il documento unico di programmazione 2019-2021 e il Bilancio di previsione degli esercizi 2019-2021. Per l’approvazione sono stati concessi 5 giorni di tempo. In ballo c’è la decadenza del Consiglio stesso.

Sulla documentazione pende come una spada di Damocle il parere negativo dei revisori dei conti. Ad avviso dell’opposizione “l’Amministrazione brancola nel buio sulla situazione finanziaria dell’ente” e regna “grande confusione”.

L’esecutivo, dal canto suo, replica che “i conti sono in ordine”.

“La convocazione del Consiglio da parte del commissario Sajeva – spiega la presidente del Consiglio, Lucia Gaberscek – è segno tangibile che lo stesso, a nostro avviso, ha valutato positivamente la bontà degli atti prodotti. Tra l’altro – prosegue Gaberscek – la discrasia tra le nostre previsioni regolamentari vigenti e quelle che sono le nuove previsioni di legge, ci avrebbero potuto lasciare impantanati mettendo così in pericolo la approvazione dei documenti entro il 31 dicembre prossimo. Situazione evidentemente inaccettabile per il bene e il futuro della nostra città”.

Il commissario ad acta, in quanto tale , ha i poteri per una convocazione del civico consesso che deroga alla normale tempistica, senza nulla togliere alle legittime competenze dei consiglieri che, al contrario, potranno affrontare con maggior tempo e serenità la trattazione del documento finanziario in aula. “Anche su questo argomento – spiega la presidente Gaberscek – è necessario un gesto di responsabilità istituzionale, cercando di velocizzare la trattazione del documento e la conseguente approvazione solo e nell’esclusivo interesse della nostra comunità”.

Tag:

Una donazione per un grande progetto di informazione

Abbiamo cercato in questi anni di offrirvi un'informazione puntuale e approfondita, estranea ad ogni condizionamento e sempre al passo con l'innovazione.  Così abbiamo raggiunto importanti traguardi. Ma non ci basta: vogliamo ampliare la nostra attività di informazione con più inchieste, più contenuti video e una più solida presenza nei diversi comprensori delle città metropolitane di Messina e Reggio Calabria.

E' un progetto ambizioso per il quale vi chiediamo di darci una mano effettuando una donazione: se ognuno di voi darà anche  un piccolo contributo economico, il risultato sarà eccezionale e Tempostretto sarà ancora più efficace e “vostro”.

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta
Tempostretto.it - Quotidiano on line della Città Metropolitana di Messina

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Rosaria Brancato direttore responsabile-coordinatrice di redazione.
info@tempostretto.it

Telefono 090.9018992

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007