Picchia la sua convivente, quarantottenne in manette - Tempostretto

Picchia la sua convivente, quarantottenne in manette

Picchia la sua convivente, quarantottenne in manette

Tag:

lunedì 04 Febbraio 2013 - 12:02

I carabinieri di Taormina sono arrivata nell'abitazione dove l'aggressore viveva con al sua compagna e hanno trovato quest'ultima con il volto pieno di lividi

La telefonata arrivata ieri mattina al 112 ha permesso ai carabinieri di Taormina che un quarantottenne continuasse a picchiare a sangue la sua convivente. In manette è finito un quarantottenne, già noto alle forze dell’ordine, per maltrattamenti in famiglia e lesioni aggravate. Quando i carabinieri sono entrati nell’appartamento dove era stata segnalata lite hanno trovato una trentaquattrenne con il volto coperto di lividi. Ai militari è bastato poco per capire che le lesioni che la donna aveva al volto gliele aveva procurate il suo compagno. Il quarantottenne aveva aggredito la malcapitata e la stessa ha dovuto fare ricorso alle cure dei sanitari dell’ospedale di Taormina che per le lesioni sul viso e altre contusioni riportate in altre parti del corpo ha riportato una prognosi di quindici i giorni.
Per il quarantottenne aggressore sono scattate le manette che,è stato portato al carcere di Gazzi.

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta
Tempostretto - Quotidiano online delle Città Metropolitane di Messina e Reggio Calabria

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Marco Olivieri direttore responsabile
info@tempostretto.it

Telefono 090.9412305

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007