Teatro d'autore al Castello Aragonese di Reggio - Tempo Stretto - Ultime notizie da Messina e Reggio Calabria

Teatro d’autore al Castello Aragonese di Reggio

Elisabetta Marcianò

Teatro d’autore al Castello Aragonese di Reggio

venerdì 30 Luglio 2021 - 17:39

Il ricco programma d'autore dell'associazione “Calabria dietro le quinte APS” per i reggini e i turisti. Due serate all'insegna della qualità

Entra nel vivo il progetto artistico e culturale “N.T.T. – New Theatre training” promosso dall’associazione culturale arte e spettacolo “Calabria dietro le quinte APS” e sostenuto dal bando di SCENA UNITA – per i lavoratori della Musica e dello Spettacolo – fondo privato gestito da Fondazione Cesvi – organizzazione umanitaria italiana laica e indipendente, fondata a Bergamo nel 1985. In collaborazione con La Musica Che Gira e Music Innovation Hub, e patrocinato dal Comune di Reggio Calabria e dalla Città Metropolitana di Reggio Calabria.

La prima serata

Si parte questa sera alle ore 19 con “Letture al Castello” e la presentazione del romanzo “La strana vita di Carlos Muños” della giovane scrittrice reggina Benedetta Zema. Moderano Barbara Priolo e Irene Crupi dell’associazione Fuori Posto, letture sceniche dell’attore reggino Dario Zema. Alle 20,30 si prosegue con lo spettacolo musicale “Latido Battito” a cura di Duendarte Flamenco con danza e suoni del Mediterraneo. Lo spettacolo “Latido-Battito” nasce dalla connessione tra il battito cardiaco e il tempo musicale. Il compás (ritmo) ha un ruolo fondamentale nell’espressione del baile, della chitarra, della percussione e del canto.

La seconda serata

La pulsazione costante dà origine a un ritmo interiore che ci spinge a seguirlo istintivamente con i piedi, con le palmas con i movimenti del corpo. Un’ esplorazione, in chiave contemporanea e con sonorità arabo-mediterranee delle diverse sfumature ritmiche e degli accenti. E poi le pause, che, con tutta la forza suggestiva della musica e della danza, ci consentono di sentire e scoprire un unico battito universale di vita. Il gruppo Duendarte di Padova annovera importanti esperienze sia in Italia che all’estero. E’ composto dalla danzatrice Marta Roverato, Marco Perona (chitarra e canto) e il percussionista Marco Bonutto. Domani sera si continua sempre alle ore 19,30 con le “Letture al Castello” e la presentazione del romanzo “Una vita abbastanza” dell’attore Piermaria Cecchini. Modera Ilenia Borgia di Calabria dietro le quinte.

Omaggio a Dante

A seguire, lo spettacolo teatrale “Ti Rac-CANTO Dante”  con l’interpretazione dell’attore nazionale Piermaria Cecchini con l’accompagnamento musicale del violinista reggino Paolo de Benedetto. Letture sceniche su alcuni brani tratti dalla “Divina Commedia” per celebrare i 700 anni della Morte del sommo Poeta Dante Alighieri. Piermaria Cecchini, conosciuto al grande pubblico per la sua presenza nei film commedia degli anni ’90, ha avuto modo di lavorare anche con grandi maestri dello spettacolo, tra cui Gigi Proietti. Dal 2005 è insegnante di Arti Sceniche nella scuola Centro Musical di Franco Miseria. E dal 2015, ricopre un ruolo di grande prestigio nella scuola Studio Cinema, insieme a maestri del calibro di Pupi Avati e Giancarlo Giannini.

Articoli correlati

Tag:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta
Tempostretto - Quotidiano online delle Città Metropolitane di Messina e Reggio Calabria

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Carmelo Caspanello direttore responsabile-coordinatore di redazione.
info@tempostretto.it

Telefono 090.9412305

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007

x