Luna Obliqua e Sasà Neri tra palco e laboratori: al via la stagione 2012-2013 - Tempostretto

Luna Obliqua e Sasà Neri tra palco e laboratori: al via la stagione 2012-2013

francesco musolino

Luna Obliqua e Sasà Neri tra palco e laboratori: al via la stagione 2012-2013

Tag:

martedì 09 Ottobre 2012 - 13:11

Spettacolo riservato per gli allievi della Compagnia dei Balocchi. Al loro fianco Alessandra Borgosano Cominciato il corso di Danzarte, da quest’anno sessione integrata con Pucci Romeo Cartellone “esos” al Savio: inaugurazione il 12 dicembre con “Il Drago – The black rock comedy”

Per Luna Obliqua, l’associazione diretta da Sasà Neri, tre appuntamenti nella stagione 2012-2013 al Teatro Savio. Il tam-tam tra spettatori, performers, allievi ha rivelato un pubblico affamato di emozioni e partecipe oltre le proprie stesse aspettative e intenzioni. Un pubblico che chiede date e eventi, che segue in massa anche i saggi laboratoriali, che commenta, critica, apprezza, si sorprende, si concede al gioco, osserva o si butta nella “mischia”. E’ un pubblico che fa lo spettacolo il pubblico di “esoscheletri”, il format teatrale ideato da Neri. E a questo pubblico Luna Obliqua, dedica i tre spettacoli in programma: “Il Drago – The black rock comedy” (Teatro Savio, Messina – 12 dicembre 2012, ore 21), “Il figlio dell’uomo” (Teatro Savio, Messia – 15 marzo 2012, ore 21) e “Mater Matris” (Teatro Savio, Messina – 14 giugno 2013, ore 21).

Intanto, però, sono i “pulcini” della Compagnia dei Balocchi del Leone XIII a salire per primi sul palco del loro istituto per mostrare a genitori e compagni la loro stoffa di attori e cantanti e musicisti in erba. E’ un appuntamento riservato, come si conviene a un’esperienza laboratoriale per bambini e ragazzi, ma resta comunque una grande responsabilità. Che i più giovani allievi di Sasà Neri sentono con piena coscienza. E così si stanno preparando a ritmo serrato. Il 20 ottobre infatti riportano in scena “Capitan Rock”, il musical ispirato alla storia di Peter Pan. Al fianco di Sasà, con il ruolo ufficiale di assistente alla regia (e “capo” delle coreografie) Alessandra Borgosano, uno dei volti più noti di Luna Obliqua.

Ma mentre la Compagnia dei Balocchi si dedica alle prove, un altro laboratorio condotto da Neri è già avviato: è il laboratorio di recitazione di Danzarte, che ha avuto un’anteprima con lo stage gratuito full immersion di tre giorni consecutivi con la partecipazione di oltre sessanta allievi e quest’anno si rinnova e si rafforza. Appuntamento martedì dalle ore 19,30 alle 21 e venerdì dalle ore 19 alle 21 per il corso che parte dagli esercizi tradizionali per approdare, nel solco del format esoscheletri, alla sperimentazione, e che da ora in poi comprenderà un’ora a settimana interamente dedicata alla dizione (il venerdì). In più il pomeriggio del giovedì, dalle 15,30 alle 16,30, Pucci Romeo fa un corso “concentrato” della sua disciplina, segmentazione e frammentazione del corpo, espressamente dedicato al corso di teatro. Non a caso. La collaborazione tra Sasà e Pucci è andata in scena con Esos Messina 3.9, lo spettacolo Luna Obliqua della stagione 2011-2012, ed è stata la prova riuscita di una vera e propria sinergia artistica.

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta
Tempostretto - Quotidiano online delle Città Metropolitane di Messina e Reggio Calabria

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Marco Olivieri direttore responsabile
info@tempostretto.it

Telefono 090.9412305

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007