Tempi lunghi per la Family Card. I 5stelle: "Un Banco alimentare al Coc" - Tempo Stretto - Ultime notizie da Messina e Reggio Calabria

Tempi lunghi per la Family Card. I 5stelle: “Un Banco alimentare al Coc”

Redazione

Tempi lunghi per la Family Card. I 5stelle: “Un Banco alimentare al Coc”

giovedì 25 Febbraio 2021 - 09:02
Tempi lunghi per la Family Card. I 5stelle: “Un Banco alimentare al Coc”

In attesa della formazione della graduatoria i consiglieri comunali chiedono il potenziamento del centro operativo comunale di protezione civile

Nonostante le premesse e nonostante gli attacchi del sindaco al consiglio comunale, “reo” di non aver votato il bilancio entro il 31 gennaio, la Family Card non è nelle tasche dei nuclei familiari più fragili economicamente. Si stanno registrando ritardi dovuti ai controlli sugli aventi diritto e nel frattempo i consiglieri del M5S Andrea Argento, Cristina Cannistrà, Giuseppe Fusco e Paolo Mangano chiedono soluzioni tampone.

Tempi lunghi

Sono trascorsi oltre 20 giorni dall’approvazione del Bilancio di previsione da parte del Consiglio Comunale ed è chiaro che subordinare la distribuzione dei Buoni Spesa all’approvazione del Bilancio è stata una strumentale scelta politico-amministrativa, finalizzata a condizionare il Consiglio Comunale- scrivono i consiglieri– Dal 19 sono aperti i termini di presentazione delle domande per la Family Card che, a causa di nuovi e più restrittivi criteri di selezione, comporterà lunghi tempi di formazione della graduatoria, ed il concreto rischio che una buona parte dei cittadini rimangano esclusi perché in attesa del rilascio del necessario ISEE, da parte dell’INPS. Ritardi già verificatesi per il rimborso affitti e fornitura elettrica e che si registrano ancora per le utenze di gas ed acqua”.

I pentastellati ricordano d’aver già sollecitato l’amministrazione richiedendo l’attivazione di un Banco Alimentare espressamente dedicato ai cittadini che si sono trovati improvvisamente in condizioni di indigenza e che, non possedendo i requisiti formali richiesti, risultano esclusi da ogni beneficio. Ma non vi sono state risposte concrete da parte dell’amministrazione.

Potenziare il Coc

I consiglieri chiedono quindi di potenziare la distribuzione dei generi alimentari attraverso il Centro Operativo Comunale, provvedendo ad attuare un’adeguata campagna di informazione nei confronti della cittadinanza specificando, altresì, che anche i percettori di Reddito di Cittadinanza e di Pensione di invalidità, possono accedere alla Family Card.

Una proroga

“Si evidenzia, inoltre, l’esigenza di monitorare le situazioni di maggiore disagio attraverso il Servizio Sociale comunale. Ritenendo inopportuno e disagevole per i cittadini poter usufruire dell’assistenza nella compilazione della domanda esclusivamente presso palazzo Satellite, senza i vantaggi derivanti dalla prossimità delle circoscrizioni, sollecitiamo di prorogare il termine di presentazione delle istanze, anche al fine di consentire a tutti i soggetti interessati la produzione dell’ISEE”.

Articoli correlati

Tag:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta
Tempostretto.it - Quotidiano on line della Città Metropolitana di Messina

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Rosaria Brancato direttore responsabile-coordinatrice di redazione.
info@tempostretto.it

Telefono 090.9412305

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007

x