Torrente Pagliara, la passerella riaperta per una settimana - Tempo Stretto - Ultime notizie da Messina e Reggio Calabria

Torrente Pagliara, la passerella riaperta per una settimana

Gianluca Santisi

Torrente Pagliara, la passerella riaperta per una settimana

lunedì 24 Febbraio 2020 - 09:55
Torrente Pagliara, la passerella riaperta per una settimana

Ordinanza congiunta dei sindaci di Roccalumera e Furci per limitare i disagi provocati dai lavori sul ponte Pagliara

ROCCALUMERA – Con un’ordinanza congiunta i sindaci di Roccalumera, Gaetano Argiroffi, e Furci, Matteo Francilia, hanno disposto la riapertura temporanea – a partire da oggi – della passerella carrabile sul torrente Pagliara.

Il provvedimento avrà validità per tutta la durata dei lavori di passaggio della fibra ottica sul torrente Pagliara, fino a sabato 29 febbraio. Gli interventi di scavo per la posa dei cavi erano stati avviati nei giorni scorsi e poi sospesi, dopo i gravi disagi provocati alla circolazione.

L’ordinanza di riapertura

“I lavori di scavo – hanno scritto i sindaci nell’ordinanza – intrapresi sul ponte del torrente Pagliara hanno rallentato notevolmente il traffico veicolare nei Comuni di Furci e Roccalumera fino a quasi paralizzare la rete viaria, non solo tra i due paesi, ma anche quella in direzione autostrada (nella zona sorge lo svincolo autostradale di Roccalumera, ndc), con enorme disagio per gli automobilisti”. Proprio per tale motivo i lavori sono stati sospesi.

I sindaci Argiroffi e Francilia hanno quindi deciso di avvalersi dell’ordinanza numero 60 del 12 ottobre 2009 che prevede espressamente la riapertura della passerella nel caso di “comprovata urgenza data dal mutare delle condizioni di normalità nelle grandi arterie”.

Un’infrastruttura importante

La passerella è stata realizzata dall’Anas nel 2004, con lo scopo di mantenere il collegamento del traffico veicolare tra Roccalumera e Furci durante i lavori di messa in sicurezza del ponte Pagliara. Da allora ha svolto una funzione essenziale e insostituibile come via di fuga nei numerosi momenti di emergenza ed eventi calamitosi che hanno colpito la zona jonica. Da qualche anno viene riaperta durante l’estate per decongestionare il traffico sulla Statale 114 ed è in fase di progettazione la realizzazione, al suo posto, di un attraversamento stabile che unisca i lungomare di Furci e Roccalumera.

I sindaci Argiroffi e Francilia, nella loro nuova ordinanza, hanno indicato che i servizi meteorologici non prevedono precipitazioni piovose in grado di suscitare allarme e quindi non appare pericoloso revocare l’ordinanza di chiusura della passerella tuttora vigente. La ditta esecutrice dei lavori per la fibra ottica si è fatta carica della pulizia della passerella prima della riapertura.

Articoli correlati

Tag:

Una donazione per un grande progetto di informazione

Abbiamo cercato in questi anni di offrirvi un'informazione puntuale e approfondita, estranea ad ogni condizionamento e sempre al passo con l'innovazione.  Così abbiamo raggiunto importanti traguardi. Ma non ci basta: vogliamo ampliare la nostra attività di informazione con più inchieste, più contenuti video e una più solida presenza nei diversi comprensori delle città metropolitane di Messina e Reggio Calabria.

E' un progetto ambizioso per il quale vi chiediamo di darci una mano effettuando una donazione: se ognuno di voi darà anche  un piccolo contributo economico, il risultato sarà eccezionale e Tempostretto sarà ancora più efficace e “vostro”.

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta
Tempostretto.it - Quotidiano on line della Città Metropolitana di Messina

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Rosaria Brancato direttore responsabile-coordinatrice di redazione.
info@tempostretto.it

Telefono 090.9018992

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007