Tortorici, 118 ancora senza medico h24, appello all'Asp - Tempo Stretto - Ultime notizie da Messina e Reggio Calabria

Tortorici, 118 ancora senza medico h24, appello all’Asp

Alessandra Serio

Tortorici, 118 ancora senza medico h24, appello all’Asp

venerdì 09 Ottobre 2020 - 07:45
Tortorici, 118 ancora senza medico h24, appello all’Asp

Il Pte di Tortorici non ha un medico h24, nuovo appello del Comitato Civico Oricense per potenziare il 118 sui Nebrodi

Il presidio di emergenza 118 di Tortorici è ancora senza medico h24, malgrado lo scorso anno alle prime proteste degli abitanti l’Asp aveva rassicurato impegnandosi a provvedere a breve. Invece, 10 mesi dopo, la situazione non è cambiata e, soprattutto di notte, in caso di emergenza l’ambulanza parte col solo autista e il soccorritore. Così il Comitato Civico Oricense torna a chiedere all’Azienda sanitaria di Messina un intervento immediato

“La presenza di un punto avanzato di soccorso e della sua utilità su un territorio già fortemente disagiato è assolutamente fondamentale – scrive il Comitato –, come pure dimostrato dall’elevato numero di interventi effettuati e dalle tante vite salvate negli anni. Difatti, il PTE di Tortorici rappresenta una garanzia sotto il profilo sanitario emergenziale per diversi comuni dell’area interna dei Nebrodi – Castell’Umberto, Galati Mamertino, San Salvatore di Fitalia – che oggi, però, sembrano essere ripiombati indietro nel tempo, quando i soccorsi giungevano dai centri lontani e con notevole ritardo.

Sono queste le ragioni che ci spingono a manifestare tutta la nostra amarezza e preoccupazione per l’attuale gestione del servizio da parte dell’Azienda Sanitaria e dei vertici regionali che, di tanto in tanto, avevano costituito una rete sanitaria efficiente ed apprezzata dalla comunità ma durata il tempo strettamente necessario per illudere i cittadini che comunque qualcosa può cambiare- si legge nella nota.

Ebbene quali sono i problemi che stanno contribuendo al ridimensionamento di questa rete, che sia la burocrazia, la normativa contrattuale o il malgoverno, non spetta ai cittadini individuarli. Come utenti, però, non può sfuggirci che a monte sussistono probabilmente delle responsabilità che qualcuno dovrà pur assumersi, atteso che, secondo quanto riportato nel piano generale dell’Azienda sanitaria, il PTE di Tortorici risulta dotato di una postazione di MSA (mezzo soccorso avanzato) con presenza del personale medico, la cui operatività deve essere sempre garantita h24.

Pertanto con l’auspicio che si possa aprire un confronto utile tra tutti gli enti interessati, confidiamo in un positivo riscontro al presente appello, figlio della richiesta di una comunità che avverte la necessita di far valere il diritto all’erogazione di un servizio pubblico sanitario secondo standard di qualità ed efficienza”.

Tag:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta
Tempostretto.it - Quotidiano on line della Città Metropolitana di Messina

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Rosaria Brancato direttore responsabile-coordinatrice di redazione.
info@tempostretto.it

Telefono 090.9018992

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007

x