Trasporto aereo, Sera (Pd): Sacal renda noto il Piano industriale - Tempo Stretto - Ultime notizie da Messina e Reggio Calabria reg

Trasporto aereo, Sera (Pd): Sacal renda noto il Piano industriale

Redazione

Trasporto aereo, Sera (Pd): Sacal renda noto il Piano industriale

venerdì 23 Luglio 2021 - 07:20

Il presidente della Commissione comunale competente per infrastrutture e trasporti: è il solo documento in grado di chiarire il nostro futuro volativo

Prosegue il “fuoco di fila” della politica nei confronti della società di gestione dei tre aeroporti calabresi, la Sacal. E stavolta a esprimersi in modo più che critico è il consigliere comunale reggino Peppe Sera, presidente della Terza Commissione consiliare, competente fra l’altro per infrastrutture e trasporti. «Sul destino dell’aeroporto “Tito Minniti” continuano a volare solo e soltanto parole. Dalla torre di controllo di Sacal continuiamo ad attendere un Piano industriale approvato ma tenuto, inspiegabilmente, senza alcun motivo plausibile, inesorabilmente segreto», afferma Sera.

Ad avviso dell’esponente piddino, «se davvero si vuole il bene di tutte le aerostazioni calabresi e se davvero si vogliono avvicinare la nostra regione ed in particolare la Città di Reggio Calabria al resto del Paese, si renda nella disponibilità della Comune e della Città metropolitana l’unico documento utile a comprendere cosa Sacal vorrà fare dello scalo reggino. È una questione tecnica necessaria e propedeutica all’ipotesi di ingresso in Sacal da parte della Metrocity reggina, ma anche una questione di trasparenza, nei confronti di tutti i reggini, che hanno il diritto di sapere in che modo Sacal intende gestire il presente ed il futuro del nostro aeroporto».
C’è un interrogativo di fondo, stando al presidente della Terza commissione: «Non si capisce perché si debbano aspettare ancora dei mesi prima di conoscere un documento fondamentale, peraltro già approvato, che costituisce la cartina di tornasole su ciò che la società intende fare per rilanciare il Tito Minniti, ammesso, a questo punto c’è da porsi l’interrogativo, che un piano di sviluppo esista. Tutto il resto sono chiacchiere che nulla di buono producono se non l’effetto di disgregare e dividere un territorio che, mai come adesso, ha bisogno di compattezza ed unità per affrontare le sfide del futuro».

Articoli correlati

Tag:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta
Tempostretto - Quotidiano online delle Città Metropolitane di Messina e Reggio Calabria

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Carmelo Caspanello direttore responsabile-coordinatore di redazione.
info@tempostretto.it

Telefono 090.9412305

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007

x