I binari paralleli di Campagna e Foti: domani sciopero alla Gtt di Torino - Tempostretto

I binari paralleli di Campagna e Foti: domani sciopero alla Gtt di Torino

Rosaria Brancato

I binari paralleli di Campagna e Foti: domani sciopero alla Gtt di Torino

venerdì 16 Novembre 2018 - 07:56
I binari paralleli di Campagna e Foti: domani sciopero alla Gtt di Torino

Per i due vertici delle aziende trasporto pubbliche, momenti impegnativi nei rapporti con i sindacati. Se a Messina il fronte Atm è caldo neanche a Torino si scherza...

Anche a Torino la spina nel fianco di Foti sono i sindacati di base. In generale il primo periodo per l’amministratore delegato della GTT (l’Azienda di trasporto pubblico di Torino) nonchè ex direttore generale ed ex presidente Atm è stato impegnativo.

Nell’arco di due mesi ha dovuto fronteggiare l’annuncio di due scioperi, uno dei quali, quello del 21 settembre, revocato dalle sigle confederali pochi giorni prima, ed il secondo, quello di domani, 17 novembre, confermato dall’ USB Regione Piemonte e che si svolgerà contestualmente a quello proclamato da Rsu.

In realtà la gatta da pelare Foti l’ha ereditata dagli “ex” e gran parte del 2018 è stato caratterizzato da scioperi e proteste da parte di 7 sigle sindacali. Non appena si è insediato ha trovato la patata bollente di ben 260 licenziamenti annunciati, che però sono stati ritirati a settembre, in occasione dell’insediamento del Cda, spingendo quindi le sigle sindacali (tranne Usb Piemonte) a revocare lo sciopero del 21 settembre. Gli animi sul nuovo Piano industriale “lacrime e sangue” sono però rimasti caldi e l’incontro del 14 novembre con il coordinatore regionale USB Piemonte Michele Schifone non è bastato a scongiurare lo sciopero di 24 ore indetto per domani (saranno garantiti comunque i servizi essenziali ed alcune fasce orarie).

Secondo l’Unione Sindacale di Base il piano «non rilancia l’azienda, ma la riduce di organico, esternalizza chilometri a vettori privati e, alla fine del triennio, frammenterà l’azienda rendendola più appetibile a società private» Allo sciopero Usb si unisce, lo sciopero di 4 ore proclamato da Rsu per protestare contro alcune scelte aziendali che riguardano la metropolitana.

Tralasciando la discriminante riorganizzazione delle linee e il disservizio prodotto alla cittadinanza- si legge nel comunicato del sindacato di base– nell'incontro avvenuto, per ben due volte è stata evitata dall'arch. Foti la risposta del perché la convocazione è avvenuta solo 3 giorni prima dello sciopero nonostante fosse stata inviata il 17 ottobre. Comportamento incomprensibile se veramente stava a cuore dell'A.D. evitare lo sciopero e condividere un percorso costruttivo con le parti sociali.

La conferma dell'intenzionalità a disdire gli accordi integrativi è un'altra importante fonte di preoccupazione così come la mancata convocazione delle parti su questo punto

L’attuale Ad di Gtt Foti,a conclusione dell’incontro del 14 ha diramato un comunicato nel quale ribadisce che non ci sarà alcun licenziamento, così come deliberato dal Cda nella seduta dell’8 ottobre invertendo quindi la linea seguita dai precedenti vertici. Saranno inoltre valorizzati autisti e addetti alla manutenzione attraverso la contrattazione di secondo livello giacchè “sono coloro che sono coloro che in prima persona consentono ai mezzi di viaggiare e di essere a disposizione dei cittadini

A bel guardare tra la situazione di Foti a Torino e Campagna a Messina ci sono alcuni punti in comune soprattutto per quanto attiene le motivazioni delle proteste sindacali. Lasciata Messina in estate Foti si è trovato di fronte ad un quadro complesso al punto che domani sarà sciopero dei mezzi pubblici.

Se Campagna quindi è alle prese con un clima torrido in riva allo Stretto, neanche a Torino si scherza….

Rosaria Brancato

Tag:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta
Tempostretto.it - Quotidiano on line della Città Metropolitana di Messina

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Rosaria Brancato direttore responsabile-coordinatrice di redazione.

Danila La Torrevice coordinatrice di redazione.

info@tempostretto.it

Telefono 090.9018992

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007