UniMe, tesi sui bus Atm e la mobilità sostenibile del trasporto pubblico - Tempostretto

UniMe, tesi sui bus Atm e la mobilità sostenibile del trasporto pubblico

Simone Milioti

UniMe, tesi sui bus Atm e la mobilità sostenibile del trasporto pubblico

sabato 01 Maggio 2021 - 07:30

Da un accordo tra ATM e Dipartimento di Ingegneria nasce la tesi di Sergio Innocente, che approfondirà l'utilizzo di energie rinnovabili per i trasporti

“Studio Teorico Sperimentale di un Sistema Energetico per la Mobilità Sostenibile nel Trasporto Pubblico” è il nome della tesi di laurea che nasce dalla collaborazione tra l’Azienda Trasporti Messina e il Dipartimento di Ingegneria dell’Università.

Sergio Innocente è il laureando che svolgerà l’elaborato sotto la guida del Prof. Galvagno, cofondatore del Gruppo di Ricerca “D.R.I.V.E.S. – Design & Research for Innovation in Vehicle and Energy Systems” del Dipartimento di Ingegneria.

L’obiettivo della tesi

L’elaborato di tesi sarà finalizzato allo studio teorico-sperimentale sui consumi e sulle prestazioni degli autobus della Atm durante il loro funzionamento giornaliero.

L’utilizzo delle fonti energetiche rinnovabili, in luogo di quelle fossili, è una tematica divenuta estremamente sensibile nell’ultimo decennio. Si riscontra, infatti, un progressivo aumento di tecnologie a favore dell’ambiente e della sostenibilità, soprattutto nel campo della mobilità urbana.

Per tale obiettivo ci si servirà di modelli matematici ad hoc realizzati, tramite software di calcolo dedicati (Cruise-M di AVL e MATLAB di MathWorks). Essi saranno in grado di poter valutare il reale fabbisogno energetico del mezzo in moto durante alcune delle tipiche tratte cittadine; partendo da dati reali ricavati sperimentalmente sugli autobus durante il loro funzionamento.

L’impegno ‘green’ di Atm

L’Azienda Trasporti di Messina, in seguito all’acquisto di 16 bus elettrici, è intenzionata a fare un ulteriore passo a favore dell’ecologia. Mira adesso allo sfruttamento dell’energia solare e di quella eolica in una città siciliana che ben si presta all’installazione di impianti in grado di convertire in energia elettrica tali fonti rinnovabili, consentendo così la ricarica dei nuovi autobus.

I vantaggi non si limitano all’emissione zero lungo le rotte percorse. Ma si ricorda che tali fonti sono illimitate e permettono indipendenza parziale o totale dai combustibili fossili se opportunamente dimensionati.

Potenziare la mobilità sostenibile

Sulla base di questo lavoro e sulla base di tutte le esigenze aziendali, verrà realizzata un’analisi sulla producibilità di un sistema multi-energetico per la mobilità sostenibile nel trasporto pubblico urbano.

La tesi è solo il primo passo di un progetto ambizioso che vuole porre la città di Messina all’avanguardia nel panorama della mobilità sostenibile.

Verranno, inoltre, selezionati i percorsi in funzione delle zone della città da servire ed in funzione dell’orografia del terreno che meglio si adatta alle caratteristiche degli autobus elettrici in dotazione.

Tag:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Commenta
Tempostretto - Quotidiano online delle Città Metropolitane di Messina e Reggio Calabria

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Carmelo Caspanello direttore responsabile-coordinatore di redazione.
info@tempostretto.it

Telefono 090.9412305

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007