Ricorsi post-elezioni. Unime perde al CGA: condanna di 1.500€ - Tempo Stretto - Ultime notizie da Messina e Reggio Calabria

Ricorsi post-elezioni. Unime perde al CGA: condanna di 1.500€

Silvia De Domenico

Ricorsi post-elezioni. Unime perde al CGA: condanna di 1.500€

lunedì 27 Febbraio 2017 - 13:23
Ricorsi post-elezioni. Unime perde al CGA: condanna di 1.500€

Chi credeva che la stagione dei ricorsi universitari si fosse conclusa si sbagliava: il tira e molla continua. Si apre un nuovo capitolo della saga “Studenti VS Università”.

Sulla scia del ricorso vinto lo scorso 9 febbraio dalla lista Gea Universitas, difesa dall’avv. Santi Delia, si sono mossi altri candidati, ricorrendo questa volta al CGA di Palermo. Ed ecco che la prima sentenza di condanna non ha tardato ad arrivare nei confronti dell’Università degli studi di Messina, che dovrà sborsare la somma di 1.500€. A presentare il suddetto ricorso contro l’Unime è stato uno studente che si era già presentato al Tar di Catania nel mese di dicembre e aveva, però, incassato un duro colpo: ricorso respinto e condanna pecuniaria di 700,00€. Adesso le parti si invertono e la condanna è raddoppiata: sarà l’Università a dover risarcire il ricorrente.

Questo però non è l’unico caso. Altri studenti esclusi dalle elezioni o decaduti, dopo la sconfitta al tar di Catania, tenteranno, se non lo hanno già fatto, il ricorso al Consiglio di Giustizia Amministrativa di Palermo. E seguendo le orme dei ricorsi vinti in precedenza hanno buone probabilità di rivalsa. L’Università corre quindi il rischio di vedersi condannata ancora, al costo di 1.500€ per ogni sentenza. Adesso l’amministrazione universitaria si trova davanti a un bivio. La prima strada conduce al tentativo di sanare le posizioni dei ricorrenti in modo da interrompere i procedimenti in atto e poter procedere con le proclamazioni. La seconda via porterebbe, invece, l'Univeristà ad aspettare che tutti i ricorsi intentati vadano a sentenza e di conseguenza rimandare a data da destinarsi il giorno dell’insediamento degli studenti eletti. Studenti che attendono ormai dal 23 novembre di poter ricoprire la carica per cui sono stati votati.

Silvia De Domenico

Tag:

Una donazione per un grande progetto di informazione

Abbiamo cercato in questi anni di offrirvi un'informazione puntuale e approfondita, estranea ad ogni condizionamento e sempre al passo con l'innovazione.  Così abbiamo raggiunto importanti traguardi. Ma non ci basta: vogliamo ampliare la nostra attività di informazione con più inchieste, più contenuti video e una più solida presenza nei diversi comprensori delle città metropolitane di Messina e Reggio Calabria.

E' un progetto ambizioso per il quale vi chiediamo di darci una mano effettuando una donazione: se ognuno di voi darà anche  un piccolo contributo economico, il risultato sarà eccezionale e Tempostretto sarà ancora più efficace e “vostro”.

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta
Tempostretto.it - Quotidiano on line della Città Metropolitana di Messina

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Rosaria Brancato direttore responsabile-coordinatrice di redazione.
info@tempostretto.it

Telefono 090.9018992

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007