Sonia Alfano scrive al Csm: “Via il Procuratore Generale Cassata da Messina” - Tempo Stretto - Ultime notizie da Messina e Reggio Calabria

Sonia Alfano scrive al Csm: “Via il Procuratore Generale Cassata da Messina”

Sonia Alfano scrive al Csm: “Via il Procuratore Generale Cassata da Messina”

martedì 12 Febbraio 2013 - 10:13
Sonia Alfano scrive al Csm: “Via il Procuratore Generale Cassata da Messina”

In una lettera al Consiglio Superiore della Magistratura, la presidente della Commissione Antimafia Europea motiva la richiesta enumerando, a carico di Cassata, fatti “lesivi del prestigio della magistratura”, per l’ultima la condanna per diffamazione pluriaggravata nei confronti del prof. Parmaliana

“La storia dell’attuale procuratore generale di Messina è costellata da comportamenti e fatti lesivi del prestigio e del decoro della magistratura: Antonio Franco Cassata va trasferito non soltanto per l’incompatibilità generata dalle indagini a carico del figlio (per associazione a delinquere finalizzata alle truffe assicurative), ma per fatti ancor più gravi”.

Lo ha detto Sonia Alfano, presidente della Commissione Antimafia Europea, che ha scritto una lettera aperta alla I° commissione del Consiglio Superiore della Magistratura nella quale elenca una serie di circostanze piuttosto importanti, per le quali chiede “una valutazione attenta e approfondita”: dalla conversazione per strada con la moglie dell’allora boss latitante Giuseppe Gullotti, ad alcuni ‘interventi’ del giudice in ambito giudiziario per favorire persone a lui vicine; dal suo ruolo all’interno del circolo paramassonico ‘Corda Fratres’, al quale sono stati iscritti i boss Giuseppe Gullotti e Rosario Pio Cattafi, ad un viaggio verso Milano che il giudice avrebbe fatto insieme al boss mafioso Pino Chiofalo nel 1974.

“Di recente – racconta la Presidente della Commissione Antimafia Europea – il procuratore generale Cassata è stato condannato in primo grado per diffamazione pluriaggravata ai danni del prof. Adolfo Parmaliana, morto suicida il 2 ottobre del 2008 a causa delle persecuzioni giudiziarie perpetrate nei suoi confronti da una certa magistratura messinese-barcellonese. A questo punto – conclude Sonia Alfano – dubito servano ulteriori elementi per allontanare l’infedele magistrato Cassata dalla guida della Procura generale di Messina”.

Tag:

Una donazione per un grande progetto di informazione

Abbiamo cercato in questi anni di offrirvi un'informazione puntuale e approfondita, estranea ad ogni condizionamento e sempre al passo con l'innovazione.  Così abbiamo raggiunto importanti traguardi. Ma non ci basta: vogliamo ampliare la nostra attività di informazione con più inchieste, più contenuti video e una più solida presenza nei diversi comprensori delle città metropolitane di Messina e Reggio Calabria.

E' un progetto ambizioso per il quale vi chiediamo di darci una mano effettuando una donazione: se ognuno di voi darà anche  un piccolo contributo economico, il risultato sarà eccezionale e Tempostretto sarà ancora più efficace e “vostro”.

Un commento

  1. Concordo e qualsiasi person a di buonsenso concorderebbe

    0
    0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta
Tempostretto.it - Quotidiano on line della Città Metropolitana di Messina

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Rosaria Brancato direttore responsabile-coordinatrice di redazione.

Danila La Torrevice coordinatrice di redazione.

info@tempostretto.it

Telefono 090.9018992

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007