Taormina. Mazzeo nel degrado: l'Amministrazione impegna 4 mila euro per interventi urgenti - Tempo Stretto - Ultime notizie da Messina e Reggio Calabria

Taormina. Mazzeo nel degrado: l’Amministrazione impegna 4 mila euro per interventi urgenti

Enrico Scandurra

Taormina. Mazzeo nel degrado: l’Amministrazione impegna 4 mila euro per interventi urgenti

lunedì 27 Giugno 2016 - 05:50
Taormina. Mazzeo nel degrado: l’Amministrazione impegna 4 mila euro per interventi urgenti

Il delegato della frazione marinara, Salvatore Valerioti, ha fatto sapere nelle scorse ore che la delibera per l'istituzione delle strisce blu è stata già predisposta e il servizio verrà avviato a breve. In settimana l'invio del Pudm (Piano di utilizzo del demanio marittimo) alla Regione siciliana per consentire al Comune la definitiva acquisizione della via marina.

La novità più importante è rappresentata dall’istituzione in tempi brevissimi delle strisce blu. Ma, nell’arco di pochi giorni, nel borgo marinaro taorminese di Mazzeo diverse potrebbero essere le questioni in via di risoluzione. Problematiche, come appunto quella relativa alle cattive condizioni in cui versa la piazza Salvo D’Acquisto, che verrà presto resa libera dalle auto.

Oltre all’attuazione del divieto di accesso ai camper sul lungomare Alcide De Gasperi (dove verranno posizionate una ventina di piante) e al rifacimento dell’impianto d’irrigazione e di semina dell’erba nella stessa villetta all’ingresso del centro abitato. Tutte opere che prevedranno un impegno di spesa complessivo di circa 4 mila euro su concessione di Palazzo dei Giurati che, tramite il delegato della frazione, Salvatore Valerioti, ha anche fatto sapere che, nel corso della prossima settimana, l’Amministrazione comunale del sindaco Eligio Giardina consegnerà il tanto atteso Pudm (Piano di utilizzo del demanio marittimo) alla Regione siciliana. Un documento necessario per consentire al Comune la definitiva acquisizione del lungomare di Mazzeo, che al più presto verrà gestito dalla casa municipale.

Tutto questo mentre la delibera, appunto, per le strisce blu è stata già predisposta e sarà in vigore ogni anno dal 1° giugno al 30 settembre.

“Siamo già a fine mese, ma contiamo di avviare il servizio in via immediata – ha dichiarato in merito lo stesso Valerioti -. Con le strisce che saranno in vigore sulla via Appiano, mentre sulla via marina, fino alla via Giovanni Paolo XXIII, verrà previsto (sul lato destro) il divieto di sosta”.

Un piano che prevedrà, inoltre, la fruizione dei posti auto del lungomare soltanto da chi ha il pass residenti. Abitanti che da diversi anni vivono in uno stato di degrado ed incuria e su cui – stando a quanto espresso da Giardina – “si sta lavorando, nonostante le casse finanziarie siano asfittiche”.

Enrico Scandurra

Tag:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta
Tempostretto.it - Quotidiano on line della Città Metropolitana di Messina

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Rosaria Brancato direttore responsabile-coordinatrice di redazione.
info@tempostretto.it

Telefono 090.9018992

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007

x