Vincenzo Nibali riparte dal Giro di Sicilia, poi Freccia Vallone e Liegi - Tempostretto

Vincenzo Nibali riparte dal Giro di Sicilia, poi Freccia Vallone e Liegi

Simone Milioti

Vincenzo Nibali riparte dal Giro di Sicilia, poi Freccia Vallone e Liegi

sabato 09 Aprile 2022 - 06:45

Mancano poco meno di un mese all'appuntamento del Giro d'Italia. Per prepararlo al meglio il corridore dell'Astana ha in programma di correre il Giro di Sicilia che inizierà tra qualche giorno

Il ciclista messinese Vincenzo Nibali conferma, tramite un post sui social, che sarà al via del Giro di Sicilia. Il 37enne corridore dell’Astana, squadra in cui è tornato quest’anno, dopo la positività al Covid di metà febbraio, che non gli ha permesso di correre le Strade Bianche e la Milano-Sanremo, è tornato a competere alla Settimana Coppi e Bartali (foto in evidenza) ottenendo l’11° posto in classifica generale.

Nibali per prepararsi al meglio all’appuntamento del Giro d’Italia ripartirà dalla sua terra. Il suo nome compariva tra i pochi corridori annunciati, in via ufficiosa, che prenderanno parte al prossimo Giro di Sicilia. La conferma ufficiale arriva dal diretto interessato, dalla Spagna dove si sta allenando sul vulcano Teide sull’isola di Santa Tenerife.

Il Giro di Sicilia 2022

La corsa siciliana partirà il 12 aprile da Milazzo. La corsa si compone di quattro tappe in quattro giorni con un finale, con arrivo in salita, sull’Etna. L’ultima vittoria del campione siciliano Nibali è arrivata proprio in questa competizione, corsa a settembre scorso per spostamenti legati alla pandemia, vincendo l’ultima tappa e conquistando la classifica generale. Nibali più che difendere il titolo verrà in Sicilia per mettere km nelle gambe dopo lo stop forzato di inizio stagione dovuto al Covid.

La possibilità di disputare una corsa a tappe è sicuramente più invitante delle classiche nelle Ardenne. Queste si svolgono con giorni di pausa tra un evento e l’altro. Al momento oltre Vincenzo Nibali per Astana; ufficiosamente ai nastri di partenza della corsa siciliana anche Jacopo Mosca e Filippo Baroncini (TrekSegafredo), Domenico Pozzovivo (Iwg) e Diego Rosa (Eolo Kometa)

È annunciata ma non ancora confermata la presenza di un altro siciliano, Damiano Caruso. Il corridore della Bahrain Victorius correrà in una squadra selezionata di corridori italiani da Daniele Bennati, non essendo invitato il suo team. Il 34enne ragusano è uno dei papabili per la vittoria finale, dopo il bel secondo posto al Giro d’Italia 2021, da tenere sott’occhio anche gli scalatori stranieri Louis Meintjes (Iwg) e Chad Haga (Hph).

I prossimi appuntamenti di Nibali

Una volta concluso l’impegno in terra sicula Nibali sarà atteso alla Freccia Vallone in programma il 20 aprile. A seguire dovrebbe correre alla Liegi-Bastogne-Liegi; la classica monumento dove si piazzò secondo nel 2012, quando Iglinskij lo riprese praticamente all’arrivo. Una corsa a cui il messinese è affezionato come dimostrano le 14 partecipazioni in carriera.

A seguire l’appuntamento più importante della stagione con il Giro d’Italia dal 6 maggio al 29 maggio. Dopo nel calendario diramato dalla squadra Astana Vincenzo Nibali dovrebbe prendere parte teoricamente anche al Tour de France, a luglio, e a Il Lombardia, in autunno.

Articoli correlati

Tag:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Commenta
Tempostretto - Quotidiano online delle Città Metropolitane di Messina e Reggio Calabria

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Carmelo Caspanello direttore responsabile-coordinatore di redazione.
info@tempostretto.it

Telefono 090.9412305

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007