Viviana e Gioiele scomparsi. La cognata: "Nessun problema con la famiglia" - Tempo Stretto - Ultime notizie da Messina e Reggio Calabria

Viviana e Gioiele scomparsi. La cognata: “Nessun problema con la famiglia”

Redazione

Viviana e Gioiele scomparsi. La cognata: “Nessun problema con la famiglia”

sabato 08 Agosto 2020 - 10:29
Viviana e Gioiele scomparsi. La cognata: “Nessun problema con la famiglia”

Continuano le ricerche da parte della polizia, smentito l'avvistamento alla guardia medica di Giardini Naxos

“Mia cognata è in stato confusionale e vaga, non è stata rapita, non aveva problemi con mio fratello o con qualcuno della famiglia. Secondo noi lei è solo spaventata. Non è stata molto bene nel periodo del lockdown, lo so perché è stata anche a casa mia ed ho visto che era molto spaventata e depressa”. Lo dice Mariella Mondello, cognata di Viviana Parisi, 43 anni, la donna scomparsa con il figlio Gioele da 6 giorni.

La cognata, insieme a un gruppo di amici e parenti, sta cercando la donna nelle vicinanze di Caronia dove ha lasciato l’auto ma anche a Giardini Naxos dove sarebbe stata avvistata negli scorsi giorni . “Lei durante il periodo della massima diffusione del coronavirus – prosegue la cognata – è stata qui da noi. Era terrorizzata per il Covid soprattutto per Gioele. Ha cominciato a pregare, leggeva la bibbia. Ha avuto una sorta di esaurimento, come possono testimoniare parenti e vicini, ed è stata anche portata una volta all’ospedale di Barcellona Pozzo di Gotto. Era molto instabile, passava da uno stato di euforia alla depressione e temiamo possa avere avuto uno shock dopo l’incidente. Non so perché si trovava a Caronia, mi aveva parlato qualche giorno prima della Piramide della Luce di Motta d’affermo, dicendo di volerci andare.

Nel frattempo continuano le ricerche da parte della polizia ma non c’è nessun riscontro sulle ultime segnalazioni. “Abbiamo fatto indagini anche alla Guardia medica di Giardini Naxos dove era stata segnalata la presenza della donna – dice il dirigente del commissariato di polizia a Taormina, Fabio Ettaro – ma dalle immagini che abbiamo visionato escludiamo in questo caso si tratti della persona scomparsa e del suo bimbo”. (Ansa)

Articoli correlati

Tag:

Una donazione per un grande progetto di informazione

Abbiamo cercato in questi anni di offrirvi un'informazione puntuale e approfondita, estranea ad ogni condizionamento e sempre al passo con l'innovazione.  Così abbiamo raggiunto importanti traguardi. Ma non ci basta: vogliamo ampliare la nostra attività di informazione con più inchieste, più contenuti video e una più solida presenza nei diversi comprensori delle città metropolitane di Messina e Reggio Calabria.

E' un progetto ambizioso per il quale vi chiediamo di darci una mano effettuando una donazione: se ognuno di voi darà anche  un piccolo contributo economico, il risultato sarà eccezionale e Tempostretto sarà ancora più efficace e “vostro”.

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta
Tempostretto.it - Quotidiano on line della Città Metropolitana di Messina

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Rosaria Brancato direttore responsabile-coordinatrice di redazione.
info@tempostretto.it

Telefono 090.9018992

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007