Fc Messina, Costantino: "Contro l'Acr gara importante, non decisiva" - Tempo Stretto - Ultime notizie da Messina e Reggio Calabria

Fc Messina, Costantino: “Contro l’Acr gara importante, non decisiva”

Simone Milioti

Fc Messina, Costantino: “Contro l’Acr gara importante, non decisiva”

lunedì 15 Marzo 2021 - 08:00

Al termine della sfida contro il Licata, decisa nella ripresa, Costantino dice ai suoi: "Non innervosiamoci se gli avversari non ci fanno giocare"

Al termine del recupero della 13ª giornata, vinto nettamente, l’Fc Messina balza al secondo posto in classifica. Nel post partita emerge soddisfazione e si pensa già alla prossima sfida contro la capolista Acr Messina.

Costantino, allenatore Fc Messina: “Dobbiamo essere sereni e tranquilli”

“Il sistema di gioco lo avevamo deciso, restavano da capire gli interpreti oggi. Abbiamo una rosa particolare con i giovani dislocati un po’ in tutto il campo, quindi dobbiamo anche prima scegliere i giovani e poi i meno giovani. Agnelli e Ricossa tenuti a riposo ma Garetto e Casella hanno fatto bene, anche se quest’ultimo aveva un avversario tosto di fronte.

Il primo tempo, come contro il Santa Maria Cilento, dobbiamo essere più sereni e tranquilli e non innervosirci se gli avversari non ci fanno giocare, questa l’unica pecca. Se gli altri hanno fatto errori vuol dire che i nostri li hanno indotti a sbagliare. Nel caso della seconda ammonizione coraggioso il mio giocatore a mettere la testa senza paura vicino al piede dell’avversario.

Arriviamo alla partita contro l’Acr bene, arriviamo vincendo. Siamo sereni e tranquilli. Non sarà una sfida decisiva per nessuno perché ci sono ancora tante gare da disputare è sicuramente una gara importante. In merito alla partita di settimana prossima posso dire che l’ambiente è bello. Lavorare a Messina ti fa sentire il calcio, è un sogno per tanti colleghi allenatori”.

Gianmarco Piccioni, attaccante Football Club Messina

“Siamo contenti della vittoria perché era una partita fondamentale per il nostro cammino. Giudizi personali mi interessano poco, sono si contento perché il mister mi ha dato l’opportunità di giocare dall’inizio ma domenica toccherà a qualche altro. Siamo una squadra forte, facciamo rotazione e chiunque gioca deve dare il 100% come stiamo facendo per raggiungere il nostro obiettivo.

Son contento perché era una partita difficile, il risultato finale sembra scontato, ma è stata una vittoria voluta e cercata. Dobbiamo continuare a lavorare a testa bassa. Domenica prossima è un’altra partita da tre punti, non una finale, le somme si tirano a fine campionato. Questo è un girone difficilissimo, chiunque viene a giocare contro noi fa la partita della vita”.

Articoli correlati

Tag:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta
Tempostretto - Quotidiano online delle Città Metropolitane di Messina e Reggio Calabria

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Carmelo Caspanello direttore responsabile-coordinatore di redazione.
info@tempostretto.it

Telefono 090.9412305

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007

x