Gli angeli della notte. Viaggio fra i senza tetto della città di Messina. VIDEO - Tempo Stretto - Ultime notizie da Messina e Reggio Calabria

Gli angeli della notte. Viaggio fra i senza tetto della città di Messina. VIDEO

Matteo Arrigo

Gli angeli della notte. Viaggio fra i senza tetto della città di Messina. VIDEO

martedì 30 Marzo 2021 - 07:30

Dormono avvolti nei cartoni, nelle aiuole di Provinciale, fra i ruderi del Tirone, sotto i portici del Vittorio Emanuele, su una panchina alla Prefettura. Ogni notte l’Unità di Strada della Croce Rossa, visita i senza tetto della città portando loro un pasto caldo

Con la pioggia o il caldo, ogni notte l’Unità di Strada della Croce Rossa, visita i senza tetto della città portando loro un pasto caldo. Il giro comincia alle 18, per prima cosa vengono raccolti gli alimenti donati da decine di esercenti della città, panifici, pasticcerie. Una volta preparate le buste comincia il giro delle consegne. Pasti che finiscono fra le mani tese di chi vive per strada, insieme ad acqua, coperte, e soprattutto accompagnati da una parola di conforto.

Dormono avvolti nei cartoni, nelle aiuole di Provinciale, fra i ruderi del Tirone, sotto i portici del Vittorio Emanuele, su una panchina alla Prefettura.

“Mi raccomando mangia”, la raccomandazione di Lilly indirizzata ad Amed mentre gli viene lasciata la busta con la cena. “Se piove ti bagni qui” l’apprensione di Antonio per Said, sdraiato fra due colonne di copertoni d’auto. “Copriti Gazir che questa notte fa freddo”, “Cristian bevi il thè caldo”. Le parole che tutte le mamma e i papà rivolgerebbero ai propri figli, sono le stesse che i volontari della Croce Rossa dedicano ai “vulnerabili”, i senza tetto diventati amici. Alcuni vivono in strada per necessità, per povertà, altri invece lo fanno per scelta “C’è chi decide di passare la propria vita senza costrizioni” ci racconta Italo “Vogliono sentirsi liberi”.

È notte inoltrata quando rientriamo alla sede, fa freddo. L’indomani altri volontari torneranno a trovare i clochards, portando loro oltre al cibo, una presenza amica.

Articoli correlati

Tag:

Un commento

  1. Giusto aiutare gli ultimi, giusto assistere i clochards ma permettere lo stazionamento sotto i portici del Vittorio Emanuele no! non è dignitoso per la città. Programmare una nuova casa di accoglienza si ! Anche con la previsione dei Fondi Europei…APPELLO AL SINDACO

    7
    0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta
Tempostretto.it - Quotidiano on line della Città Metropolitana di Messina

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Rosaria Brancato direttore responsabile-coordinatrice di redazione.
info@tempostretto.it

Telefono 090.9412305

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007

x