Messina. Bruciano rifiuti pericolosi, tre denunciati - Tempo Stretto - Ultime notizie da Messina e Reggio Calabria

Messina. Bruciano rifiuti pericolosi, tre denunciati

Redazione

Messina. Bruciano rifiuti pericolosi, tre denunciati

martedì 22 Dicembre 2020 - 09:31

Poi sequestrati 600 kg di frutta e verdura a un ambulante abusivo

MESSINA – Due persone sono state sorprese a bruciare rifiuti pericolosi. La Polizia Municipale ha sequestrato l’area e denunciato il responsabile per combustione illecita di rifiuti, reato punito con la reclusione da due a cinque anni.

Stesso discorso per altre due persone, che i vigili seguivano da alcuni giorni. Tra i rifiuti pericolosi, stavano bruciando anche un frigorifero che, carico di gas, è esploso. Non ci sono stati feriti solo per la premonizione degli agenti, che hanno disposto il distanziamento dal fuoco. Anche in questo caso, area sequestrata e responsabili denunciati.

I vigili hanno bloccato anche l’attività di un ambulante abusivo su suolo pubblico. Sequestrati 600 kg di frutta e verdura, devoluti in beneficienza a un istituto ecclesiastico cittadino, mentre il veicolo usato per la vendita, non marciante, è stato rimosso e sequestrato. Il venditore è stato sanzionato per mancato possesso di autorizzazione ed è stato denunciato per invasione di terreni.

Tag:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta
Tempostretto.it - Quotidiano on line della Città Metropolitana di Messina

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Rosaria Brancato direttore responsabile-coordinatrice di redazione.
info@tempostretto.it

Telefono 090.9412305

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007

x