Messina. Unime tra "nuove" aule, l'hotel Riviera e la biblioteca VIDEO - Tempostretto

Messina. Unime tra “nuove” aule, l’hotel Riviera e la biblioteca VIDEO

Giuseppe Fontana

Messina. Unime tra “nuove” aule, l’hotel Riviera e la biblioteca VIDEO

martedì 29 Marzo 2022 - 12:01

L'attività dell'Ateneo prosegue. Oggi inaugurate l'Aula 2 e quella di ex chimica. Cuzzocrea: "Passo importante, dal 4 aprile tutto in presenza"

di Matteo Arrigo e Giuseppe Fontana

MESSINA – Un’entusiasta Salvatore Cuzzocrea, rettore dell’Università degli Studi di Messina, ha inaugurato oggi insieme al prorettore vicario Giovanni Moschella e al Vescovo Ausiliare Cesare Di Pietro due “nuove”, vecchie aule. Si tratta dell’Aula 2 e dell’Aula ex chimica del dipartimento di Giurisprudenza, di fatto consegnate al corpo studentesco che dal 4 aprile tornerà a poter usufruire degli spazi universitari e delle lezioni in presenza.

Il rettore: “Oggi passo importante”

“Quello di oggi è un passo importante, segno di un lavoro costante – ci spiega lo stesso rettore Cuzzocrea – è il risultato di quattro anni di lavoro fatto in sinergia con uffici tecnici e direzione generale. Ringrazio tutti coloro che hanno passato giorno e notte a lavorare, sono risultati che non arrivano per caso. Se abbiamo ottenuto 50 milioni circa dal Mef che ci ha dato possibilità economica importante è frutto di un grande lavoro”.

Cuzzocrea: “Adeguare gli spazi agli studenti”

L’obiettivo principale dell’inaugurazione è garantire nuove zone agli universitari e ai docenti: “Dobbiamo adeguare gli spazi agli studenti senza dimenticare il nostro passato. Abbiamo voluto prendere i vecchi arredi, anche con un costo maggiore, ma per ricordare la nostra storia. Qui hanno insegnato illustri giuristi e va ricordato. Ma ci proiettiamo anche nel futuro con tecnologie all’avanguardia”.

Prossimo tappa: il giardino del rettorato

“Il giardino per tre quarti è completato con il basolato che ci ha donato il Comune – continua Cuzzocrea – è stata abbattuta l’ex Aula di mineralogia, saranno abbattute altre strutture e verrà posizionato il portale della nostra universitaria dov’era originariamente, in via del Vespro. Deve diventare il giardino degli studenti e della città dove chiunque può entrare, passeggiare, studiare”.

Si lavora all’hotel Riviera e alla Banca d’Italia

L’attività dell’Università non si ferma. In ballo ancora le due opere principali, l’Hotel Riviera e la Banca d’Italia. Il rettore ci spiega che “all’hotel Riviera è stato consegnato il cantiere e la ditta Ricciardello sta facendo già i carotaggi. Alla Banca d’Italia intanto stanno lavorando. Noi abbiamo preso l’impegno e vogliamo portarlo al termine nel miglior modo possibile”.

“Dal 4 di aprile si torna in presenza e sarà tutto a regime”

“La zona della biblioteca Regionale è stata inaugurata a dicembre – conclude poi Cuzzocrea – ed è stata trasferita, era ciò che si chiedeva all’Università da vent’anni. Finalmente i docenti di diritto privato sono al centro vicino agli altri colleghi e gli studenti non dovranno più fare avanti e indietro da via Pietro Castelli, avranno tutto qui. C’è anche il welcome office dall’altra parte che sta funzionando. Dal 4 di aprile si torna in presenza e sarà tutto a regime. E intanto nella Banca d’Italia entro 9 mesi o un anno al massimo otterremo il risultato di avere la grande biblioteca della città”.

Articoli correlati

Tag:

2 commenti

  1. Finalmente..grande Cuzzocrea..grande uomo…dopo anni e anni all università di Messina si muove qualcosa..bisogna fare pulizia per portare avanti i progetti..Navarra e company non sapevano neanche dove mettere le mani…a loro bastava solo il “titolo” tutto il resto non contava..Cuzzocrea sempre!!

    9
    8
  2. Bisogna vedere cosa si intende per dove mettere le mani. Ciò che più conta è il prestigio dell’ateneo e non costruire case e hotel, per quanto utili.

    1
    3

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Commenta
Tempostretto - Quotidiano online delle Città Metropolitane di Messina e Reggio Calabria

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Carmelo Caspanello direttore responsabile-coordinatore di redazione.
info@tempostretto.it

Telefono 090.9412305

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007