Messina. Viaggio nei quartieri: le due facce del centro storico VIDEO - Tempostretto

Messina. Viaggio nei quartieri: le due facce del centro storico VIDEO

Silvia De Domenico

Messina. Viaggio nei quartieri: le due facce del centro storico VIDEO

sabato 03 Settembre 2022 - 09:59

Inizia il nostro tour nelle sei Municipalità. Ogni settimana torneremo a raccontarvi criticità e potenzialità del territorio

Servizio di Silvia De Domenico

MESSINA – Inizia il nostro viaggio nelle sei Municipalità, tra elementi critici e sguardo su potenzialità dei territori da valorizzare. Ma il viaggio nella quarta Circoscrizione (centro storico di Messina) è solo all’inizio: torneremo a raccontare questi luoghi, registrando ciò che muta, e si evolve, e ciò che rimane ancora indietro. E va spinto a cambiare.

Piazza Duomo e la fontana ingabbiata

Il tour parte proprio dal cuore di Messina: piazza Duomo. In una mattina in cui la piazza era strapiena di turisti che fotografavano e ammiravano perplessi la Fontana di Orione, da anni prigioniera di un’impalcatura. Tempostretto.it si è più volte occupato della questione. Qui un articolo che racconta il progetto di recupero della Soprintendenza, in accordo con l’Opificio delle Pietre Dure di Firenze.

Con il presidente della IV Municipalità Matteo Grasso abbiamo fatto il giro di alcuni luoghi simbolo del centro storico di Messina.

Viale Italia: la villetta (pubblica) chiusa al pubblico

Sul viale Italia, ad esempio, l’unica villetta con annesso campetto di calcio della zona è chiusa ormai da anni. Perché? Lo spazio è pubblico ma le chiavi del cancello sono in mano ad un privato. “Torneremo in possesso delle chiavi e riapriremo la villa ai cittadini”, promette ai nostri microfoni il presidente Grasso.

Contrada Scoppo: criticità di un torrente nel centro città

Il viaggio, per oggi, si conclude con una panoramica sul torrente Scoppo e la galleria poco illuminata che parte dal viale Boccetta alto. Ecco le criticità che avvolgono questa zona di Messina, centrale ma periferica allo stesso tempo.

Tag:

5 commenti

  1. Fate letteralmente pietà! Di cosa ci vantiamo a Messina? Della sporcizia e dell’abbandono di buona parte della città? Ma cambiate mestiere razza di buoni a nulla che non siete altro! E ancora c’è gente che esalta questo Cateno! Ecco il vostro Cateno! Guardate questo filmato e vedete come è stato efficiente! La bocca avete larga e basta! Per il resto è anche inutile commentare questo schifo!

    12
    12
  2. Le solite risposte vaghe e scontate.
    L’evidenza usata come fosse una rivelazione.
    Piuttosto, cosa vuol dire “abbiamo avviato la procedura di recupero delle chiavi” della villetta?

    10
    5
    1. Non essendo stato trovato nessun fabbro disponibile ad aprire il cancello, è stata avviata la procedura di recupero chiavi, consistente nella ricerca organizzata e sistematica delle chiavi, nonchè dei responsabili del loro smarrimento.

      1
      0
  3. Cittadino sconvolto 3 Settembre 2022 14:33

    … è lo specchio di questa amministrazione… nulla di più!

    10
    7
  4. Ma come potete mai pensare che un Sindaco in un unico mandata amministrativo possa riuscire a risolvere tutti i problemi che una città si trascina dietro da decenni e anche più… è praticamente impossibile. Basta utilizzare un attimo la logica… Ritengo che il nuovo Sindaco sia stato votato proprio per questo, per dare un senso di continuità ai cambiamenti che sono stati messi in atto. Per finire: 10 anni fa o 6 anni fa Messina non era messa meglio di o oggi, anzi anche peggio e chi dice il contrario vive in un’altra realtà che è quella immaginaria.

    2
    2

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Commenta
Tempostretto - Quotidiano online delle Città Metropolitane di Messina e Reggio Calabria

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Marco Olivieri direttore responsabile
info@tempostretto.it

Telefono 090.9412305

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007