"Non mi sento una baraccata. Voglio uscire dal degrado sociale in cui vivo da 35 anni" VIDEO - Tempostretto

“Non mi sento una baraccata. Voglio uscire dal degrado sociale in cui vivo da 35 anni” VIDEO

Silvia De Domenico

“Non mi sento una baraccata. Voglio uscire dal degrado sociale in cui vivo da 35 anni” VIDEO

Tag:

mercoledì 18 Gennaio 2023 - 09:00

"Non pretendiamo una casa ma è un nostro diritto". Il racconto di chi convive con fogna, topi e umidità

Di Silvia De Domenico

MESSINA – “Di noi non parla nessuno”. Una vita in baracca. 35 anni di degrado sociale da cui è diventata un’urgenza uscire al più presto. La signore Domenica Runci Folgore sembra quasi abituata alla convivenza forzata con la fogna, i topi grossi come gatti e l’umidità che si respira giorno e notte. Quello a cui non vuole abituarsi, però, è il contesto di degrado sociale che la circonda. In quelle vie strette strette di una delle baraccopoli più vecchie di Giostra non c’è mai stata privacy, per lei, una vita riservata e dignitosa tutta per sé. E l’hanno sempre spaventata gli episodi lontani dalla legalità.

“Non pretendiamo un alloggio dignitoso, ma la casa è un diritto. Qui nessuno ascolta il nostro grido”, racconta amareggiata dopo una vita trascorsa in attesa di un’assegnazione che non arriva mai.

Articoli correlati

Un commento

  1. Ho sempre pagato l’affitto ad un privato da circa 30 anni per vivere un po’ meglio .Devo aggiungere non posso comprare un condizionatore ovvio che non posso permettermi di pagare un conto salato all’Enel.Mi chiedo con tutto il rispetto a tutti ,queste persone dette “baraccati” come possono permettere queste spese ?

    7
    1

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta
Tempostretto - Quotidiano online delle Città Metropolitane di Messina e Reggio Calabria

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Marco Olivieri direttore responsabile
info@tempostretto.it

Telefono 090.9412305

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007