Ponte Larderia, necessaria la chiusura. Si lavora sulle vie alternative. VIDEO - Tempo Stretto - Ultime notizie da Messina e Reggio Calabria

Ponte Larderia, necessaria la chiusura. Si lavora sulle vie alternative. VIDEO

Matteo Arrigo

Ponte Larderia, necessaria la chiusura. Si lavora sulle vie alternative. VIDEO

martedì 23 Febbraio 2021 - 07:00

Mezzi già al lavoro per la creazione di due bretelle alternative, attraverso le quali si potranno raggiungere i villaggi di Larderia e Tipoldo

A seguito del cedimento della sede stradale con conseguente apertura di una buca, sarà necessario eseguire dei lavori di rifacimento per i quali il ponte della SP 39 verrà chiuso. Mezzi già al lavoro per la creazione di due bretelle alternative, attraverso le quali si potranno raggiungere i villaggi di Larderia e Tipoldo, durante il periodo dei lavori al cavalcavia sull’autostrada.

Siamo stati sul posto dove sorgeranno le nuove vie, insieme al consigliere della I Municipalità Mario Crottogini. La prima bretella passerà dal parcheggio dietro l’Autogrill di Tremestieri e sboccherà nei pressi del cimitero di Larderia, la seconda via d’accesso sarà Vico Pennisi, ripulito in questi giorni dagli ingombranti e rifiuti che occupavano la carreggiata e il sottopasso. Nei prossimi giorni la via verrà asfaltata e illuminata, in questo tratto il traffico sarà regolamentato da un semaforo. I tempi per il ritorno alla normalità potrebbero essere lunghi. In attesa della chiusura totale del ponte, nel tratto della Sp39 interessato, si circola a senso unico alternato regolato da semafori. Sul ponte insiste al momento un divieto di transito per i mezzi superiori alle 3,5 tonnellate, limitazione impossibile da rispettare al momento, vista la numerosa presenza nella zona di ditte e attività industriali e artigianali

Articoli correlati

Tag:

3 commenti

  1. domenico armaleo 23 Febbraio 2021 12:59

    C’è poco da commentare, anziché spendere tanti soldi per queste viuzze alternative, perché non si pensa ad una strada alternativa diversa, che avrebbe più senso farla dal rifornimento Esso con accesso nel torrente larderia essendo più lineare e comoda per poi ricongiungersi sulla ss 39 all’altezza della zona industriale (capannoni di larderia), anche perché in quel tratto di torrente ci sono tante abitazioni, persone che pagano regolarmente le tasse al comune e regione, ma dimenticati da tutti.

    6
    0
  2. Giovanna Cucinotta 23 Febbraio 2021 15:36

    Sono pienamente d’accordo con il Sig. Armaleo. La strada in questione esiste già, necessita solo di essere asfaltata e illuminata. Rimarrebbe così una infrastruttura comoda e funzionale per tutte quelle famiglie che abitano quella zona e che darebbe respiro a quanti giornalmente devono percorrere una strada veramente malconcia, che merita finalmente di essere valorizzata e utilizzata da tutti come valida alternativa alla SS 39.

    4
    0
  3. Giuseppe Armaleo 24 Febbraio 2021 00:49

    Poco tempo fa si è discusso dell’intervento per il rifacimento e la pulizia del torrente Larderia. Adesso io non entro nel merito sulla provenienza dei fondi stanziati per questi lavori ma vorrei capire perché non far coincidere le due forme di interventi ( evitando strade alternative) e risolvere le due questioni alquanto disagevoli per gli abitanti del villaggio Larderia e soprattutto per coloro che vivono lungo e a ridosso del torrente stesso. Faccio presente che questi ultimi si trovano tagliati fuori dal centro urbano sebbene a pochissime centinaia di metri dal centro commerciale di Tremestieri.

    0
    0

Rispondi a Giuseppe Armaleo Annulla risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta
Tempostretto.it - Quotidiano on line della Città Metropolitana di Messina

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Rosaria Brancato direttore responsabile-coordinatrice di redazione.
info@tempostretto.it

Telefono 090.9412305

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007

x