Strada Comunale Scoppo: una distesa di rifiuti VIDEO - Tempo Stretto - Ultime notizie da Messina e Reggio Calabria

Strada Comunale Scoppo: una distesa di rifiuti VIDEO

Matteo Arrigo

Strada Comunale Scoppo: una distesa di rifiuti VIDEO

sabato 17 Luglio 2021 - 09:26

Uno spettacolo indecoroso all’ingresso della città e su una strada, dove peraltro, insiste l’entrata del museo del ‘900

Uno scenario al quale da qualche mese assistiamo tutti i giorni, gli incivili colpiscono in ogni zona della città abbandonando i propri rifiuti. Sulla strada Comunale Scoppo, allo svincolo di Messina Boccetta, una distesa di buste di spazzatura e una discarica di materiale da costruzione. Uno spettacolo indecoroso all’ingresso della città, e su una strada, dove peraltro, insiste l’entrata del museo del ‘900.

Tag:

4 commenti

  1. La stessa “malinconia “delle note,🥺 fa di queste immagini una “nota dolente “della realtà, che sembra quasi surreale per quanto lascia sgomenti😱 ……ma L’INCIVILE, guardando queste immagini non si fa ORRORE per quello che combina ? No, che non si fa ORRORE….. altrimenti la finirebbe…. altrimenti non ci sarebbe questo distesa interminabile di rifiuti….. e tu INCIVILE ,SAPPI ,VISTO CHE FAI FINTA DI NIENTE CHE CHI SPORCA FUORI È PERCHÉ È SPORCO DENTRO 🤢😡😖 E SE MI CONTESTI FALLO RISPONDENDOMI ……MA VISTA LA VILTÀ SFOGATI PURE A POLLICE VERSO 😡

    9
    1
  2. …carissima Rosaria,,lo schifoso non è sporco dentro, lo schifoso messinese è l’ essere più abbietto che possa mai esistere,ignorante e senza nulla di buono.
    Purtroppo non ci sono soluzioni se non quelle drastiche,quali sanzioni amministrative blocco auto distacco dell’ energia elettrica dell’ erogazione dell’ acqua e per finire la cancellazione da ogni possibile concorso pubblico o da graduatorie ipotetiche…sono soltanto degni di vivere in delle lande isolate lontano dalla civiltà e da tutto.

    8
    1
  3. Guardate che la FECCIA MESSINESE è tantissima! Su una poppolazione di 240.000 abitanti quanto crediate siano le persone veramente civili? il 20 il 30% a voler essere ottimisti, il resto ovvero il 60/70% della popolazione è FECCIA! Non si spiega altrimenti tutto questo degrado! Per non parlare della strada che va ai Colli San Rizzo e della litoranea dopo Mortelle! Discariche che vengono alimentate specialmente di notte! Ma è tutta la città che è un letamaio! E guardate che il problema così come lo affrontano adesso è irrisolvibile! Le telecamere non sono sufficienti a fronteggiare un fenomeno così esteso! Ci vuole una delibera speciale per questo gravissimo problema! Staccare la luce e l’acqua a questi porci non basta! Bisogna fargli paura! Chi sgarra deve andare in galera per 10 anni! Si avete capito bene 10 anni! Vediamo se la questione si risolve! Signori questa città è in mano ai vandali e alla Feccia immonda! Volete fare qualcosa di drastico per raddrizzare questa situazione o preferite continuare ad essere comandati da questi porci maledetti?

    4
    1
  4. Emanuele,

    questa situazione di stallo, fino a due minuti fa, conveniva a TUTTI: cosiddetti sporchi e super-puliti splendenti.
    MOLTO raccontare per filo e per segno e POCO raccogliere cartacce, per menzionare il rifiuto più semplice da riciclare, alla fine, secondo me, è l’indice che la situazione DEVE rimanere così a Messina. Tanto c’è un altro meccanismo che ci fa essere sempre in pole position nel mondo, fino a quando ci sono donzelle che ci stanno…

    0
    0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta
Tempostretto.it - Quotidiano on line della Città Metropolitana di Messina

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Rosaria Brancato direttore responsabile-coordinatrice di redazione.
info@tempostretto.it

Telefono 090.9412305

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007

x