Villaggio Unrra: la spiaggia "ritrovata" dopo 50 anni VIDEO - Tempo Stretto - Ultime notizie da Messina e Reggio Calabria

Villaggio Unrra: la spiaggia “ritrovata” dopo 50 anni VIDEO

Matteo Arrigo

Villaggio Unrra: la spiaggia “ritrovata” dopo 50 anni VIDEO

venerdì 20 Agosto 2021 - 09:02

Raccontano gli abitanti del Villaggio Unrra, come fino agli anni ‘70 la spiaggia fosse un angolo di paradiso per bagnati e pescatori, a pochi passi dal centro abitato. Da quest’anno, grazie all’interesse di alcuni volontari di #isamupubbirazzu, e la collaborazione delle istituzioni, l’arenile è tornato finalmente fruibile

Raccontano gli abitanti del Villaggio Unrra, come fino agli anni ‘70 la spiaggia fosse un angolo di paradiso per bagnati e pescatori, a pochi passi dal centro abitato. L’edilizia industriale sfrenata prima, e l’incuria poi, hanno negato per 50 anni l’accesso al mare, trasformando il litorale di Contesse in una discarica di spazzatura e lamiere, muri senza tetti e scheletri di ferro.

Da quest’anno, grazie all’interesse di alcuni volontari di #isamupubbirazzu, la spiaggia è tornata finalmente accessibile: “È un lavoro partito da lontano” ci racconta Alessandro Brigandì, mente e braccia del gruppo “Abbiamo ripulito il sottopasso della stazione, rendendo decoroso l’accesso al mare. Abbiamo trovato la collaborazione delle istituzioni da subito, per questo ringrazio Messina Servizi per aver posizionato un’isola ecologica per la raccolta differenziata in spiaggia e l’Amam per aver istallato una doccia”. La spiaggia si trova a pochi passi dall’uscita della stazione della Metro Ferrovia di Contesse, un’opportunità in più per il rilancio.

Gli abitanti della zona hanno capito l’impegno e gradito, tornando a frequentare quel tratto di spiaggia dopo tantissimi anni. Resta ancore tanto da fare, vanno bonificate alcune strutture e messo in sicurezza l’accesso all’arenile, ma come ci ha detto Giuseppe, messinese emigrato al nord: “Torno a Messina ogni estate da anni, ricordo l’abbandono di quest’area, avere delle spiagge cosi e non poterle utilizzare è veramente un peccato. Quest’anno ho visto dei piccoli segnali, la doccia, i cestini, sono piccole conquiste ma grandi passi”.

Tag:

6 commenti

  1. Per fortuna a Messina non tutti sono Buddaci. Grazie a tutti quelli che hanno contribuito per una Messina migliore.

    22
    1
  2. Complimenti. Speriamo però che la genti rispetti il vostro impegno. Purtroppo io, dopo 34 anni che vengo a Messina, mi ritrovo ancora a discutere con persone del territorio che lasciano la propria sporcizia in spiaggia con noncuranza. Avete il bene più prezioso del mondo… speriamo che piano piano lo capiscano tutti.

    8
    0
  3. Spiaggia bellissima, io la vivo giá da 2 anni. Speriamo venga tenuta da tutti noi sempre pulita, considerato che ci sono i cassonetti. Io ci porto la mia famiglia, mio figlio ci vuole andare ogni giorno. Unico neo (spero momentaneo) l’ accesso negato ai disabili o a chi accede in carrozzella per via dei guard rai in cemento e la difficoltà enorme del parcheggio. Spero vivamente che le istituzioni e il quartiere procedano a realizzare un acesso più confortevole e posti auto vista la presenza di molto spazio.

    9
    0
  4. Alessandro, insieme al gruppo isamu pubirazzu stai facendo un ottimo lavoro per tutta la collettività del villaggio Urra e non solo. L’impegno profuso tuo e dell’associazione che rappresenti hanno avuto come risultato la riqualificazione della spiaggia dopo anni di abbandono e degrado.Oggi tutti possono usufruire della spiaggia in tranquillità e godersi, a pochi passi dalle loro abitazioni, un po’ di frescura in queste giornate così calde… Continuate così, vi posso garantire che questi esempi dal valore collettivo sono apprezzati e contagiosi, orientando a una sensibilità maggiore le future generazioni a voler bene al proprio territorio. Bravo Alessandro e gruppo Isamu pubirazzu!!!!

    8
    0
  5. Che meraviglia vi adoro un tuffo a quando ero piccola bellissimo ci verro’

    4
    0
  6. La perla del mediterraneo è la Sicilia rispettarla è un segno di grande civiltà . La spiaggia che non mai potuto frequentare oggi con grande orgoglio è POSSIBILE con spiaggia pulita e senza discariche . Grazie alla sensibilità di persone siciliane che amano LA BELLA SICILIA .e la valorizzano in tutto il fascino di questa isola , a loro che dico GRAZIE DI CUORE …….

    4
    0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta
Tempostretto - Quotidiano online delle Città Metropolitane di Messina e Reggio Calabria

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Carmelo Caspanello direttore responsabile-coordinatore di redazione.
info@tempostretto.it

Telefono 090.9412305

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007

x