A Milazzo resta l’isola pedonale, ma anche le restrizioni per alcolici e superalcolici - Tempo Stretto - Ultime notizie da Messina e Reggio Calabria

A Milazzo resta l’isola pedonale, ma anche le restrizioni per alcolici e superalcolici

Salvatore Di Trapani

A Milazzo resta l’isola pedonale, ma anche le restrizioni per alcolici e superalcolici

venerdì 03 Luglio 2020 - 09:54

Dopo la sperimentazione, l’isola pedonale di Milazzo rimarrà attiva nel week-end. È quanto stabilito dall'amministrazione, ecco i dettagli.

Dopo due settimane di sperimentazione, l’amministrazione Formica ha deciso di mantenere attiva l’isola pedonale per il week-end. Ieri due incontri al municipio di Milazzo, al quale hanno preso parte i titolari dei ritrovi e i commercianti. Per l’amministrazione hanno presenziato il sindaco Giovanni Formica e gli assessori Ruello e Schiavon.

«Non ci saranno modifiche sostanziali –si legge in una nota- Contrariamente a quanto si pensava, solo un’estensione nel tratto tra Piazza Caio Duilio e la Chiesa del Carmine, nuovo punto di ritrovo dei giovanissimi.  Per le auto provenienti dalla via Cassisi, dunque, svolta obbligata verso via Piraino. Nessuna modifica per quel che concerne il tratto tra la Marina Garibaldi e Vaccarella, che sarà sempre “carrabile” e raggiungibile».

Negozi aperti la sera, musica e restrizioni per alcolici

Confermati anche gli orari dell’isola pedonale, che sarà attiva dalle 20.30 alle 02.00 ma l’amministrazione si è detta pronta ad accogliere nuove proposte. La vera novità per questo fine settimana, tuttavia, sarà l’apertura dei negozi del centro commerciale naturale che è fissata per le 22.00 con chiusura a mezzanotte. Pronto a partire anche l’intrattenimento musicale nei locali, un punto sul quale l’amministrazione ha discusso con i rappresentanti di “Milazzo Food & Beverage”.

Nonostante qualche novità, la movida milazzese dovrà continuare a fare i conti anche con le restrizioni sulla vendita di alcolici e superalcolici. L’orario di chiusura al pubblico per bar, pub e ristoranti sarà fissato per le 02.30 “senza possibilità di accogliere nuova clientela”. Dalle 02.00 alle 02.30 sarà consentita la somministrazione di alimentati e bevande soltanto ai tavoli. Rimane attiva anche la restrizione, nel corso della settimana, di vendita di bevande da asporto dopo le 21.00

Articoli correlati

Tag:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta
Tempostretto - Quotidiano online delle Città Metropolitane di Messina e Reggio Calabria

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Carmelo Caspanello direttore responsabile-coordinatore di redazione.
info@tempostretto.it

Telefono 090.9412305

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007

x