A Salina star e sorprese: un Festival scoppiettante dall'11 al 14 luglio - Tempo Stretto - Ultime notizie da Messina e Reggio Calabria

A Salina star e sorprese: un Festival scoppiettante dall’11 al 14 luglio

Rosaria Brancato

A Salina star e sorprese: un Festival scoppiettante dall’11 al 14 luglio

mercoledì 26 Giugno 2019 - 08:11

Da Ezio Greggio a Rossella Brescia, da Brachetti a Tirabassi, dai libri alla moda. Mare Festival Salina sarà scoppiettante.

Posso definirlo un Festival completo. C’è un programma variegato, molta musica, cinema, teatro, spazio per la letteratura, i documentari, il mondo della televisione, la moda. Ci sono star intramontabili e nuove sorprese, c’è il mare e l’amore per Salina e le isole e quello per le arti. C’è l’anniversario della morte di Troisi e molto altro ancora”.

Massimiliano Cavaleri non riesce a trattenere l’entusiasmo per un programma che dall’11 al 14 luglio riserverà sorprese e non farà stare fermi gli spettatori, coinvolgendoli nei diversi eventi e nelle numerose location tutte di grande bellezza.

L’ottava edizione di MareFestival Salina così come la preannuncia il direttore artistico Massimiliano Cavaleri sarà scoppiettante ed articolata in modo tale da andare incontro ai gusti di un pubblico sempre più esigente e attento.

Tra le “chicche” che riusciamo a strappargli, dal momento che la conferenza stampa di presentazione sarà giovedì, c’è anche la new entry Rossella Brescia (che i messinesi hanno apprezzato nei mesi scorsi al Vittorio Emanuele con “Belle Ripiene” di Massimo Romeo Piparo).

Ma scorrendo i nomi che Cavaleri insieme all’inseparabile Patrizia Casale con la quale hanno portato l’immagine di Salina nel mondo, ci sono graditi ritorni come Ezio Greggio, artisti del calibro di Roby Facchinetti, e ancora Arturo Brachetti, Miriam Leone, Anna Mazzamauro, Giorgio Tirabassi.

Patrizia Casale e Maria Grazia Cucinotta

Sarà un’edizione speciale per noi, anche perché, insieme alla madrina del Festival, Maria Grazia Cucinotta vogliamo celebrare i 25 anni dalla scomparsa di Massimo Troisi con la proiezione de Il Postino. E’ un’edizione che abbiamo curato nei più piccoli dettagli, spaziando tra moda e cinema, musica e letteratura, e affiancando i nomi più noti i volti nuovi e quanti secondo noi nei prossimi anni diventeranno protagonisti del mondo dello spettacolo”.

Così tornerà a Salina per la terza volta Ezio Greggio, e proprio per la “fedeltà” salirà sul palco sulle note del “padrino”, diventando così uno dei più cari amici del Festival.

Con lui ci sarà la fidanzata Romina Pierdomenico, la 26 enne che lo sta affiancando nel ritorno di “La sai l’ultima? Digital edition” che su Canale 5 alla prima puntata ha già fatto il boom di ascolti.

Il Premio Troisi quest’anno andrà agli attori Giorgio Tirabassi e Miriam Leone. Tirabassi, entrato nelle case e nel cuore degli italiani con la popolare fiction Mediaset Distretto di polizia , è un attore di cinema, teatro e tv tra i più apprezzati.

Ha lavorato con i più noti registi italiani ed in tv ha interpretato con successo Paolo Borsellino. Da pochi giorni è al cinema la commedia Il grande salto, che lo vede interprete e regista. Miriam Leone ha raccolto un successo dietro l’altro tra cinema e TV. Catanese, classe 1985, è approdata sul grande schermo con Genitori & figli di Giovanni Veronesi, Fratelli unici con Raul Bova e Luca Argentero, In guerra per amore di Pif , Fai bei sogni di Marco Bellocchio, Il testimone invisibile di Stefano Mordini. Tante le fiction che l’hanno vista protagonista tra le quali spicca quella dedicata a Tangentopoli e ideata da Stefano Accorsi, 19921993 e presto in tv 1994, in cui è nei panni dell’ambiguo personaggio di Veronica Castello. 

Elencare tutti i nomi è quasi impossibile-continua Cavaleri- Non voglio dimenticare nessuno, ma il 27 presenteremo il programma dettagliato e non mancheranno le sorprese. Tornerà Sperandeo. Tra i giovani voglio citare il regista Piergiorgio Seidita e l’attore Jacopo Carta che riceveranno il Premio Troisi Artisti emergenti. Da non perdere il concerto di un gruppo straordinario, le Glorius Quartet”.

Nel fitto programma c’è spazio anche per la letteratura, con la presentazione di 6 libri, molti dei quali legati alle isole ed al mare. C’è il libro giallo di Clizia Fornasier (attrice, modella e cantante), il Catemoto De Luca di Emilio Pintaldi, Lettere da Salina di Gerardo Rizzo, Vite storte di Nunzia Scalzo. Due le proiezioni di documentari, uno su Stromboli ed uno sulle tartarughe di Filicudi.

Ci saranno nuove location oltre alle tradizionali di Malfa e di Santa Marina di Salina.

Tra gli scenari degli eventi infatti quest’anno ci sarà anche Lingua e il Borgo di Rinella a Leni.

Non mancherà neanche l’appuntamento con la moda- conclude Cavaleri- con una sfilata sul lungomare di Lingua grazie a due stiliste di grande talento e poi la chicca di 3 abiti che la messinese Tina Arena porterà in passerella a Salina e che hanno sfilato nel red carpet di Cannes…indossati dalle attrici del film

In definitiva di motivi per trascorrere dall’11 al 14 luglio a Salina sono tantissimi e già gran parte degli alberghi e delle strutture ricettive hanno registrato il sold out.

il programma dettagliato degli eventi saranno illustrati in conferenza stampa giovedì 27 giugno alle ore 19 al Circolo Tennis e Vela di Messina alla presenza del direttore artistico Massimiliano Cavaleri, dell’organizzatrice Patrizia Casale e di alcuni partner della manifestazione

Tag:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta
Tempostretto - Quotidiano online delle Città Metropolitane di Messina e Reggio Calabria

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Carmelo Caspanello direttore responsabile-coordinatore di redazione.
info@tempostretto.it

Telefono 090.9412305

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007

x