Domani in Fiera la Caronte-Tourist festeggia i "suoi primi 50 anni"di traghettamento - Tempostretto

Domani in Fiera la Caronte-Tourist festeggia i “suoi primi 50 anni”di traghettamento

Domani in Fiera la Caronte-Tourist festeggia i “suoi primi 50 anni”di traghettamento

sabato 11 Luglio 2015 - 06:46

La Caronte-Tourist celebra domani con un concerto in Fiera in 50 anni dal primo traghettamento nello Stretto di Messina. E si prepara a dar vita ad una Fondazione aperta ai progetti dei messinesi.

Al via le celebrazioni per il 50esimo anniversario del primo traghettamento privato sullo Stretto. Il primo evento, per ricordare lo storico anniversario, organizzato da Caronte&Tourist in collaborazione con il Teatro di Messina, è un ConcertOpera con ingresso libero, che si terrà all’interno della cittadella fieristica domenica 12 luglio alle ore 21.

L’orchestra e il coro dei teatri “Vittorio Emanuele” di Messina e “Francesco Cilea” di Reggio Calabria, diretti dai maestri Marco Alibrando e Bruno Tirotta, eseguiranno musiche di Verdi, Mascagni, Leoncavallo, Puccini, tratte dalle opere Nabucco, Traviata, Cavalleria rusticana, Pagliacci, Manon Lescaut, Madama Butterfly.

In repertorio brani della grande Opera italiana: “Va Pensiero”, “Sinfonia” “Gli Arredi Estivi” “Noi siamo Zingarelle” Coro Mattadori spagnoli” da “Nabucco” e “Traviata” di Verdi, “Intermezzo” da i “Pagliacci” di Leoncavallo, “Coro a bocche chiuse” da Madama Butterfly e “Intermezzo” da Manon Lescaut di Puccini, “Preludio”, “Gli aranci olezzano”, “Regina Coeli” da “Cavalleria Rusticana di Mascagni.

All’evento parteciperanno le massime autorità civili, militari e religiose di Messina, Reggio Calabria e Villa San Giovanni. Presenteranno la serata: Loredana Bruno e Massimiliano Cavaleri.

“Si è scelta la musica come metafora – dichiara il Cavaliere del Lavoro Olga Mondello Franza – per rafforzare e nutrire il legame ideale e ancestrale tra le due sponde dello Stretto. Un’ identità comune, condivisa da secoli, fatta di scambi sociali, culturali, economici e passionali, ai quali “Caronte&Tourist” ha contribuito da protagonista, garantendo negli ultimi cinquant’anni una continuità territoriale ininterrotta.

"Per ringraziare e dare un contributo al territorio che ospita la nostra attività da tanti decenni – continua il presidente di Caronte&Tourist – abbiamo deciso di costituire un'associazione che si occuperà di realizzare le idee e i progetti che i cittadini vorranno segnalarci. Nelle prossime settimane, presenteremo la governance dell'associazione e le modalità per sottoporre i progetti che avranno una ricaduta diretta sulla nostra città e sulla sua provincia".

Tag:

4 commenti

  1. puzza di bruciato 11 Luglio 2015 09:19

    Saranno invitati pure i xxxxxxxxxxxxxxxxxxx??!!
    Cmq auguri restano una bella realtà. Io Gli rimprovero solo che potevano fare di più per la salvaguardia della salute dei messinesi. Auguri ancora…

    0
    0
  2. puzza di bruciato 11 Luglio 2015 09:19

    Saranno invitati pure i xxxxxxxxxxxxxxxxxxx??!!
    Cmq auguri restano una bella realtà. Io Gli rimprovero solo che potevano fare di più per la salvaguardia della salute dei messinesi. Auguri ancora…

    0
    0
  3. Vorrei segnalare all”‘ASSOCIAZIONE CHE SI OCCUPERÀ DI REALIZZARE I PROGETTI CHE I CITTADINI…”, il progetto forse più progressista ed innovativo a MESSINA mai realizzato dalla “ingegneria mondìale”, dove si sono cimentati ed “applicati”i migliori accademici delle maggiori università del mondo: il Bridge Messina Style” che renderebbe tutta l’area dello stretto “epicentro del mediterraneo” ed attrattivo di risorse di eccellenza, umane, professionali, finanziarie ed imprenditoriali. Siamo certi che grazie all’elevato ed innovativo oltre che PROFITTEVOLE progetto lo finanzieranno da imprenditori illuminati

    0
    0
  4. Vorrei segnalare all”‘ASSOCIAZIONE CHE SI OCCUPERÀ DI REALIZZARE I PROGETTI CHE I CITTADINI…”, il progetto forse più progressista ed innovativo a MESSINA mai realizzato dalla “ingegneria mondìale”, dove si sono cimentati ed “applicati”i migliori accademici delle maggiori università del mondo: il Bridge Messina Style” che renderebbe tutta l’area dello stretto “epicentro del mediterraneo” ed attrattivo di risorse di eccellenza, umane, professionali, finanziarie ed imprenditoriali. Siamo certi che grazie all’elevato ed innovativo oltre che PROFITTEVOLE progetto lo finanzieranno da imprenditori illuminati

    0
    0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta
Tempostretto - Quotidiano online delle Città Metropolitane di Messina e Reggio Calabria

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Marco Olivieri direttore responsabile
info@tempostretto.it

Telefono 090.9412305

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007