Anziana rapinata e abusata a Messina: minori accusati di tentato omicidio - Tempo Stretto - Ultime notizie da Messina e Reggio Calabria

Anziana rapinata e abusata a Messina: minori accusati di tentato omicidio

Alessandra Serio

Anziana rapinata e abusata a Messina: minori accusati di tentato omicidio

lunedì 27 Gennaio 2020 - 17:28
Anziana rapinata e abusata a Messina: minori accusati di tentato omicidio

Accuse più gravi per i due minori arrestati per la rapina violenta in centro di settembre scorso

Si aggrava la posizione dei minorenni arrestati per la rapina violenza in centro ai danni dell’anziana, avvenuta nel settembre scorso. La Procura di Messina ha infatti modificato una delle accuse contestate loro, trasformandola da lesioni aggravate a tentato omicidio. Sono anche imputati di rapina aggravata.

Il Pm Annalisa Arena, titolare del caso, ha cambiato il capo d’imputazione dopo l’incidente probatorio del novembre scorso, durante il quale è stata ascoltata la vittima, accompagnata dal suo legale, l’avvocato Fabrizio Alessi. La novantenne ha ripercorso i momenti più brutti di quel sabato sera: si è vista piombare i giovani in casa, ha aperto loro la porta e si è ritrovata bloccata a terra da uno di loro, mentre l’altro rovistava nell’altra stanza. Un’aggressione che le è costata pesantissime conseguenze fisiche, complicate dall’età.

E’ con questo carico che il quattordicenne e il sedicenne affronteranno quindi il processo, che è ora più vicino, perché il magistrato ha chiesto per entrambi il giudizio diretto. La prima udienza è stata fissata al prossimo 5 marzo.

Adesso i difensori, gli avvocati Ernesto Marcianò, Alessandro Trovato e Giuseppe Carrabba, valuteranno se invocare un rito alternativo o presentarsi alla prima udienza per iniziare il dibattimento.

giovanni puglionisi
Giovanni Puglionisi

I ragazzi protagonisti dell’episodio vennero arrestati dalle Volanti, dirette dal commissario Giovanni Puglionisi, poche ore dopo l’irruzione nell’abitazione del centro cittadino, mentre si allontanavano a piedi, lungo la vicina via Principe Umberto.

leggi anche: LA VITTIMA RACCONTA (all’interno del pezzo tutti i link per gli approfondimenti)

Articoli correlati

Tag:

Una donazione per un grande progetto di informazione

Abbiamo cercato in questi anni di offrirvi un'informazione puntuale e approfondita, estranea ad ogni condizionamento e sempre al passo con l'innovazione.  Così abbiamo raggiunto importanti traguardi. Ma non ci basta: vogliamo ampliare la nostra attività di informazione con più inchieste, più contenuti video e una più solida presenza nei diversi comprensori delle città metropolitane di Messina e Reggio Calabria.

E' un progetto ambizioso per il quale vi chiediamo di darci una mano effettuando una donazione: se ognuno di voi darà anche  un piccolo contributo economico, il risultato sarà eccezionale e Tempostretto sarà ancora più efficace e “vostro”.

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta
Tempostretto.it - Quotidiano on line della Città Metropolitana di Messina

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Rosaria Brancato direttore responsabile-coordinatrice di redazione.
info@tempostretto.it

Telefono 090.9018992

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007