Secondo palazzo di giustizia, nuovo “comunicato –annuncio” della Giunta Accorinti - Tempo Stretto - Ultime notizie da Messina e Reggio Calabria

Secondo palazzo di giustizia, nuovo “comunicato –annuncio” della Giunta Accorinti

DLT

Secondo palazzo di giustizia, nuovo “comunicato –annuncio” della Giunta Accorinti

DLT |
mercoledì 03 Agosto 2016 - 13:01
Secondo palazzo di giustizia, nuovo “comunicato –annuncio” della Giunta Accorinti

Tra un annuncio e l’altro l'esecutivo di Palazzo Zanca continua a tacere su ciò che intende fare in merito alla procedura di gara risalente al 2009, sui cui si era espresso il Cga e su cui era dovuto intervenire, nel febbraio del 2013, il Consiglio comunale del tempo. Il Comune rischia di andare incontro ad un contenzioso milionario

Continuano gli annunci della giunta Accorinti sul secondo Palazzo di giustizia, da realizzarsi nelle aree dell’Ospedale militare . Il 23 maggio scorso, da Palazzo Zanca avevano annunciato che il Ministro Orlando avrebbe convocato a breve una riunione per la sottoscrizione del protocollo d'intesa (vedi qui) . Oggi , martedì 3 agosto – oltre due mesi dopo – in redazione arriva un comunicato in cui si annuncia che è stato «definito il percorso finalizzato alla realizzazione del secondo Palazzo di Giustizia nelle aree dell'ospedale Militare».

Nulla viene detto su tempi e modalità. Ma vediamo il contenuto integrale del comunicato stampa:

«Si è svolta oggi a Roma, nella sede dell'Agenzia del Demanio, un'importante riunione che ha sancito un altro fondamentale passo in avanti verso la realizzazione del secondo Palazzo di Giustizia nelle aree dell'ospedale Militare.

Alla riunione presieduta dal direttore generale del Demanio, Roberto Reggi, erano presenti per il Comune di Messina, il sindaco Renato Accorinti, e l'assessore ai Lavori Pubblici, Sergio De Cola; il direttore generale del ministero della Giustizia, Antonio Mungo; il generale Antonino Caporotundo, responsabile della task force del ministero della Difesa per le dismissioni; ed il dirigente Demanio, Massimo Gambardella.

Nel corso dell'incontro si è definito il percorso finalizzato alla realizzazione del secondo Palazzo di Giustizia nelle aree dell'ospedale Militare e al trasferimento del DMML nei locali attualmente in uso alla Marina in via Bonino. Si sono quindi valutati gli aspetti relativi alla progettazione delle opere e anche ai successivi appalti.

L'Amministrazione comunale, proseguendo il lavoro con convinzione e impegno in stretto rapporto con i più alti vertici dello Stato, è ormai vicina dopo quasi 30 anni ad un risultato di grande importanza per la nostra Città che consentirà anche di riqualificare e riutilizzare importanti aree di Messina».

Tra un annuncio e l’altro la giunta Accorinti continua a tacere su ciò che intende fare in merito alla procedura di gara risalente al 2009, sui cui si era espresso il Cga e su cui era dovuto intervenire, nel febbraio del 2013, il Consiglio comunale.

Con delibera 10/C , il Civico Consesso del tempo aveva deciso che la gara – a cui avevano partecipato il Gruppo Gmc srl , la Neptunia Spa (Gruppo Franza) e la Curia – ricominciasse dall’apertura delle buste, con una nuova commissione ed un nuovo Rup.

A quella delibera , però, la giunta Accorinti – insediatasi qualche mese dopo – non ha mai dato seguito. Durante una commissione dello scorso 5 luglio l’assessore De Cola ha liquidato la questione affermando: «Di quella delibera non mi occupo io, ma gli Uffici».

Come sottolineato dai consiglieri comunali in quella occasione, il Comune di Messina rischia di andare incontro ad un contenzioso milionario. Ma evidentemente questa non è una eventualità che preoccupa gli attuali amministratori comunali. (DLT)

Tag:

2 commenti

  1. MessineseAttenta 3 Agosto 2016 15:04

    Nuovo, clamoroso successo della giunta tibetana.
    Da aggiungere a quelli universalmente riconosciuti, quali la gestione dei rifiuti, l’eccellenza nei trasporti urbani, l’alta efficienza del sistema idrico, la sopraffina regolamentazione del traffico veicolare, della gestione delle aree pubbliche destinate ad attività commerciale, la gestione dei parchi cittadini, del commercio ambulante e della gestione del corpo dei VV.UU. e tutto ciò che rende Messina invidiata e lodata da tutto il mondo.

    0
    0
  2. MessineseAttenta 3 Agosto 2016 15:04

    Nuovo, clamoroso successo della giunta tibetana.
    Da aggiungere a quelli universalmente riconosciuti, quali la gestione dei rifiuti, l’eccellenza nei trasporti urbani, l’alta efficienza del sistema idrico, la sopraffina regolamentazione del traffico veicolare, della gestione delle aree pubbliche destinate ad attività commerciale, la gestione dei parchi cittadini, del commercio ambulante e della gestione del corpo dei VV.UU. e tutto ciò che rende Messina invidiata e lodata da tutto il mondo.

    0
    0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta
Tempostretto.it - Quotidiano on line della Città Metropolitana di Messina

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Rosaria Brancato direttore responsabile-coordinatrice di redazione.
info@tempostretto.it

Telefono 090.9018992

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007

x