Il Messina Street Food stravince anche quest'anno: numeri record - Tempostretto

Il Messina Street Food stravince anche quest’anno: numeri record

Maria Raffa

Il Messina Street Food stravince anche quest’anno: numeri record

venerdì 19 Ottobre 2018 - 14:41
Il Messina Street Food stravince anche quest’anno: numeri record

Gli incassi degli Show cooking sono stati devoluti all’Associazione Autismo Onlus, alla Fondazione Aurora Centro Clinico Nemo Sud e al Cirs

Anche quest’anno un grande successo. Il Messina Street Food piace e la formula anche in questa seconda edizione si è rivelata vincente. A dirlo sono i numeri: 70 mila presenze, un’affluenza superiore del 30% rispetto a un anno fa, e poi centinaia di persone coinvolte tra addetti ai lavori, spettacoli, intrattenimento e organizzazione dell’evento.

La manifestazione dedicata al cibo di strada ha apportato una importante ricaduta economica sulla città. Gli incassi degli show cooking sono stati devoluti all’Associazione Autismo Onlus, alla Fondazione Aurora Centro Clinico Nemo Sud e al Cirs.

L’idea promossa dal Presidente di ConfesercentiAlberto Palellain sinergia con il Comune di Messina è stata proprio quella di sfruttare anche stavolta gli spazi di piazza Cairoli, molto spesso criticata dai messinesi negli anni passati per la mancanza di fruibilità ed intrattenimento.

La città ha risposto in modo massiccio alla nostra chiamata, ma la manifestazione è stata visitata anche da persone provenienti da tutta la Sicilia e dalla Calabria, e numerosi crocieristi si sono fermati a Messina trascorrendo il loro tempo tra le casette del food village. La soddisfazione deriva anche dall’indotto economico e commerciale che è stato creato dall’evento, apprezzato anche dagli imprenditori del centro città, che in quei 4 giorni hanno riempito i loro locali. Fondamentale per la riuscita di MSFF è stata la partnership con il Comune, che ci ha supportato in tutte le fasi organizzative. Doveroso un ringraziamento anche al Prefetto, al Questore a tutte le Forze di Polizia e alla Protezione Civile”.

Tra le novità di questa edizione, la collaborazione con AIC Sicilia e la presenza all’interno del food village di una postazione gluten free, che ha consentito a circa 1000 celiaci di poter partecipare alla manifestazione e mangiare liberamente e senza rischi per la propria salute. Si sono susseguiti sui due palchi gli spettacoli di artisti e cabarettisti messinesi che hanno reso la manifestazione ancora più “appetibile”.

Circa 160 le persone hanno alloggiato in città in strutture ricettivee alberghiere, confermando il valore della manifestazione anche in termini di sviluppo delle potenzialità turistiche del territorio.

Nelle 40 casette foodposte all’interno del villaggio gastronomico altrettante aziende, delle quali 27 messinesi, 6 dalla provincia e 7 provenienti da Sicilia, Puglia, Toscana e Abruzzo. In ogni postazione hanno lavorato 3 persone per un totale di 120 operatori food impegnati. Nei 13 show cooking condotti dalla giornalista e food blogger messinese Valeria Zingale hanno operato 15 chef, tra cui due stellati.

Gli show coking hanno avuto uno scopo solidale verso tre Enti del Terzo Settore: Cirs, Associazione Autismo Onlus e Fondazione Aurora Centro Clinico Nemo Sud, i cui incassi sono stati interamente devoluti. Ben 845 persone hanno risposto alla chiamata della solidarietà ed hanno assistito alle performances degli chef degustando le loro pietanze. Il ricavato totale per le tre associazioni è stato di 6.300 Euro. L’evento si è rivelato inoltre un’esperienza formativa efficace per 40 studenti dell’Istituto Turistico Alberghiero Antonello, partner istituzionale di MSFF, che hanno collaborato in alcune fasi delle attività nell’ambito del progetto di alternanza scuola-lavoro.

L’assessore Dafne Musolinoha annunciato il suo impegno nel supportare eventi come questi: “Abbiamo raccolto tanti consensi di apprezzamento nei confronti di questa manifestazione. Messina ha una sua identità culturale che per diverso tempo è stata purtroppo lasciata andare, mi impegnerò nel promuovere iniziative di questo valore”.

Carlo Spanò, responsabile dell’area web si sente orgoglioso di far parte di questo gruppo, ed aggiunge che non è stata risvegliata soltanto la fame gastronomica, ma anche quella di cultura, di eventi e di avvenimenti.

La collaborazione di Carabinieri, Polizia, Guardia di Finanza e Protezione Civile ha consentito lo svolgimento ordinato della manifestazione. Il contributo delle associazioni Mari e Monti, Ass. Naz. Carabinieri/Gruppo di fatto-Messina, Ass. Naz. Vigili del Fuoco del Corpo Nazionale, A.c.c.i.r. dipartimento di Messina e Ambulanze Soccorso Azzurro si è rivelato di fondamentale importanza nel potenziare al massimo gli aspetti legati alla sicurezza del pubblico e coadiuvare gli addetti del settore già messi in campo dall’Organizzazione.

Per ottenere la massima promozione sono stati predisposti anche cartelloni pubblicitari, servizi foto e video, per un impegno economico totale di 14.000 Euro.

Una diramazione regionale, nazionale e che ha coinvolto editoriali siciliani e calabresi tra carta stampata, tv e giornali. In tal modo l’evento ha ottenuto una diffusione capillare e ha richiamato a Messina numerosi giornalisti, food blogger e addetti ai lavori da ogni parte d’Italia. Grande successo anche su Facebook, con 1 milione e 300mila visualizzazioni organiche (non a pagamento) dei post sulla pagina ufficiale di Messina Street Food Fest.

Il team organizzativo del Messina Street Food Fest, coordinato dal presidente di Confesercenti Messina Alberto Palellaè composto da:

Benny Bonaffini– coordinatore area food;

Marika Micalizzi– comunicazione e social media;

Claudio Prestopino– area tecnica e allestimenti;

Andrea Ipsaro Passione– responsabile spettacoli;

Patrizia Casale– marketing e promozione;

Carlo Spanò– area web.

Maria Raffa

Tag:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta
Tempostretto.it - Quotidiano on line della Città Metropolitana di Messina

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Rosaria Brancato direttore responsabile-coordinatrice di redazione.

Danila La Torrevice coordinatrice di redazione.

info@tempostretto.it

Telefono 090.9018992

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007