La nuova rosa del Messina. 24 giocatori e tanti giovani mai scesi in campo - Tempostretto

La nuova rosa del Messina. 24 giocatori e tanti giovani mai scesi in campo

Marco Ipsale

La nuova rosa del Messina. 24 giocatori e tanti giovani mai scesi in campo

mercoledì 01 Febbraio 2017 - 14:06

Arrivano Sanseverino, Da Silva e Anastasi, vanno via Nardini, Pozzebon e altri sei giocatori mai presi in considerazione da Lucarelli. Ma la rosa resta comunque ampia

Considerate le condizioni in cui ci si trovava, alla fine è andata anche bene. Il Messina ha perso due suoi “big”, Pozzebon e Nardini, ma rischiava di perderne anche altri (De Vito, Musacci, Mancini e Milinkovic), che invece sono rimasti, anche per il veto posto da Lucarelli. A fronte di due uscite importanti, ci sono tre arrivi graditi dal tecnico livornese: il centrocampista Sanseverino, 17 presenze quest’anno in serie B, l’altro centrocampista Da Silva (solo 6 presenze quest’anno nel Catania) e l’attaccante Anastasi (solo 7 presenze senza reti, anche lui dal Catania).

Se Sanseverino potrebbe ben rimpiazzare Nardini, i dubbi sono tutti per lo scambio tra Pozzebon e Anastasi. L’ex giallorosso aveva realizzato finora 8 reti, bomber della squadra, mentre l’ex rossazzurro, curriculum alla mano, non sembra altrettanto prolifico. 18 gol in 85 presenze nelle ultime tre stagioni e mezza in terza serie, meglio nelle due stagioni ancora precedenti, ma in quarta serie, con 24 gol in 56 presenze. Ma Lucarelli ha evidentemente preferito puntare sulla voglia di riscatto di Anastasi e non sul malcontento di Pozzebon, che non voleva più restare a Messina.

L’altro problema del Messina era quello di sfoltire una rosa troppo ampia, addirittura 35 giocatori, se si considerano anche alcuni giovani che non sono mai scesi in campo. Per due di questi, Rafati e Cristiano Ciccone, è arrivata la rescissione, così come anche per Ionut e Lazar, che invece qualche presenza l’avevano collezionata. Via anche Bramati e Mileto, entrambi all’Akragas. Alla fine, dunque, le cessioni sono 8 a fronte di 3 acquisti, quindi la rosa si riduce a 30 giocatori. Solo in 24, però, hanno finora disputato almeno un minuto di gioco in partite ufficiali. 6 giovani, invece, hanno fatto solo panchina: si tratta del terzo portiere Benfatta, di Bossa, Topo, Scarbaci, Maniscalchi e Fusca, con quest’ultimo è stata anche trattata la rescissione. Appena tre presenze, invece, per altri due giovani, Ricozzi e Gaetano. In realtà, tra gli acquisti ci sono anche altri giovani, che però non sono stati ufficializzati dalla società: Faiello, Ventola, Rota e anche Anzalone, che ha 22 anni e mezzo e non è più un ragazzino. Per lui, finora, 67 presenze e 3 reti in serie D, i gol tutti nella prima metà di questa stagione, con la maglia del Poggibonsi.

Ecco la nuova rosa del Messina:

PORTIERI: Berardi, Russo, Benfatta

DIFENSORI: De Vito, Maccarrone, Palumbo, Bruno, Rea, Marseglia, Saitta, Grifoni

CENTROCAMPISTI: Ricozzi, Musacci, Foresta, Akrapovic, Capua, Mancini, Da Silva, Sanseverino

ATTACCANTI: Ferri, Milinkovic, Madonia, Ciccone, Anastasi, Gaetano

Ed ecco l’undici di base (modulo 4-3-1-2) con le alternative:

Berardi (Russo)

Grifoni (Saitta), Rea (Palumbo), Bruno (Maccarrone), De Vito (Marseglia)

Foresta (Capua), Musacci (Da Silva), Sanseverino (Akrapovic)

Mancini (Ciccone)

Milinkovic (Ferri), Anastasi (Madonia)

Tag:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Commenta
Tempostretto - Quotidiano online delle Città Metropolitane di Messina e Reggio Calabria

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Carmelo Caspanello direttore responsabile-coordinatore di redazione.
info@tempostretto.it

Telefono 090.9412305

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007