Calcio, serie C. Prima vittoria del Messina, decide Vukusic - Tempostretto

Calcio, serie C. Prima vittoria del Messina, decide Vukusic

Simone Milioti

Calcio, serie C. Prima vittoria del Messina, decide Vukusic

domenica 19 Settembre 2021 - 16:34

Prima vittoria in campionato per l'Acr Messina che crea tanto contro il Francavilla nel primo tempo. Il gol arriva nella ripresa, girata del bomber Vukusic

MESSINA – La prima vittoria dell’era Sullo arriva alla prima partita veramente in casa con 892 spettatori paganti quest’oggi divisi tra Tribuna Centrale A e Curva Sud a sostenere l’Acr Messina.

Una vittoria di misura per 1-0, girata di Vukusic al 56′, in una partita in cui la squadra biancoscudata ha creato tanto soprattutto nel primo tempo. Tenuta in piedi da almeno 3 parate importanti di Lewandowski e un palo degli ospiti, una volta tanto la fortuna ha sorriso alla squadra di Pietro Sciotto.

Pronto riscatto dopo la doppia sconfitta tra campionato e Coppa, Monopoli-Foggia, arriva la prima vittoria in campionato alla quarta giornata nel girone C. Il Messina ha adesso 5 punti in classifica.

Primo tempo

Messina che inizia molto aggressivo attaccando sotto la Curva Sud spinto dal tifo dei suoi ritrovati tifosi nei primi nove minuti la squadra di Sullo si conquista tre tiri dalla bandierina, al 4′ l’occasione più pericolosa con Carillo che prova di testa a battere Nobili. La pressione del Messina porta in dote diverse occasioni create in area avversaria che non vengono però concretizzate.

Il Francavilla esce dalla sua metà campo a fatica e attacca solo due volte nella prima metà di tempo, un’azione sulla sinistra con tiro di poco a lato e una a destra con un cross che non viene intercettato da nessuno. L’occasione più ghiotta dei padroni di casa è intorno al 20′ quando le due punte creano lo spazio a Catania sulla sinistra che però liscia il pallone in modo goffo. Cala il Messina d’intensità e al 32′ Maiorino ha l’occasione più nitida del match, lancio di oltre 50 metri dalla difesa per il numero sette ospite che si presenta a tu per tu con Lewandowski e si vede respinto il tiro incrociato diretto in porta.

Al 41′ altro pallone recuperato grazie al pressing alto dei giallorossi, bravo Adorante a saltare il proprio uomo ma a tu per tu con Nobile è più bravo il portiere avversario a chiudergli lo specchio. Risponde al 45′ Maiorino che per la terza volta nel primo tempo trova spazio sulla sinistra, ma il suo tiro termina sull’esterno della rete. In pieno recupero buona azione di Catania sulla sinistra che però vede la sua azione ancora fermata in calcio d’angolo, sulla battuta di quest’ultimo Vukusic colpisce da solo di testa, ma il pallone è centrale.

Secondo tempo

Buon break in apertura di seconda frazione del Messina con Adorante e Catania che saltano l’uomo e creano superiorità numerica, ma manca ancora la precisione nell’ultimo passaggio. Al 51′ Enyan ancora pericoloso, altro lancio dalla difesa e Morelli si perde l’uomo che può battere a rete, salva tutto ancora Lewandowski.

Al 56′ il Messina sblocca il risultato, buona trama sulla destra, Vukusic allarga per Morelli che gli ritorna palla con un cross non al centro dell’area ma più arretrato, il centravanti croato si coordina e batte Nobile, prima rete per lui in biancoscudato. Al 61′ altra scorreria sulla sinistra di Catania ma il suo pallone rasoterra in area non viene deviato verso la porta avversaria.

Prova a reagire il Francavilla, al 68′ un po’ fortunatamente Ventola riceve palla in area e prova a sorprendere Lewandowski sul primo palo, colpisce il palo esterno con il portiere polacco che sembrava sulla traiettoria. Al 74′, sull’ottavo calcio d’angolo a disposizione, la squadra di Sullo sfiora il raddoppio di testa col capitano Carillo. Quando manca un quarto d’ora alla fine Francavilla resta in 10 uomini, doppia ammonizione per Tchechoua che interviene colpevolmente in ritardo su Fofana nell’occasione dell’espulsione.

Nel finale nonostante la superiorità numerica il Messina difende il risultato e il Francavilla senza nulla da perdere attacca a testa bassa alla ricerca del pareggio. Al 94′, in pieno recupero, arriva l’azione che gli ospiti cercavano, cross dalla sinistra, colpo di testa di Ventola e bravissimo Lewandowski a parare andando velocemente a terra. È l’ultima occasione del match, la partita finisce 1-0 per il Messina.

Tabellino

Acr Messina – Vukusic 1-0 (Vukusic 56′)

Acr Messina (4-4-2): Lewandowski; Morelli, Carillo, Celic (dal 72′ Fantoni), Sarzi Puttini; Catania (dal 85′ Rondinella), Fofana, Damian, Simonetti (dal 72′ Marginean); Adorante(dal 85′ Busatto), Vukusic (dal 63′ Russo).

A disposizione: Fusco, Gonçalves, Konate, Distefano, Milinkovic, Fazzi. Allenatore: Salvatore Sullo.

Virtus Francavilla (3-5-2): Nobile; Caporale, Miceli, Idda; Enyan (dal 78′ Ingrosso), Mastropietro (dal 62′ Carella), Tchetchoua, Prezioso, Delvino (dal 78′ Puntoriere); Ventola, Maiorino.

A disposizione: Milli, Feltrin, Gianfreda, Franco, Dacosta, Magnavita. Allenatore: Roberto Taurino.

Arbitro: Maranesi da Ciampino. Assistenti: Salama e De Santo. IV: Molinaro.
Ammoniti: Prezioso 35′ (F), Damian 51′ (M), Fusco 56′ (M), Tchetchoua 60′ e 76′ (F), Morelli 90+1′ (M).
Espulsi: Tchecheoua al 76′ doppia ammonizione.
Recupero: 2’ + 6’.

Articoli correlati

Tag:

Un commento

  1. antonio d'angelo 20 Settembre 2021 06:40

    BUONA PROVA PER UNA SQUADRA MOSAICO. DIAMO FIDUCIA A SULLO. NOTA DOLENTE: TROPPO POCHI SPETTATORI.. FORSE QUALCUNO SI ASPETTAVA MESSI O CR7, RICORDIAMOCI DEL MESSINA DI ALIOTTA COME E’ PARTITO E DOVE E’ ARRIVATO. SOSTEGNO ANCHE IN CONTRIBUTI, ABBONAMENTI E BIGLIETTI OLTRE IL TIFO. LA MAGLIA SI AMA.

    0
    0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Commenta
Tempostretto - Quotidiano online delle Città Metropolitane di Messina e Reggio Calabria

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Carmelo Caspanello direttore responsabile-coordinatore di redazione.
info@tempostretto.it

Telefono 090.9412305

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007