Omicidio Stradale, Garofalo: "La legge era necessaria" - Tempostretto

Omicidio Stradale, Garofalo: “La legge era necessaria”

Omicidio Stradale, Garofalo: “La legge era necessaria”

Tag:

venerdì 11 Marzo 2016 - 07:22

Ecco il commento di Vincenzo Garofalo, vice presidente della commissione trasporti della Camera dei deputati.

"La legge sull'omicidio stradale era necessaria. Chi si mette alla guida pur essendo in uno stato di alterazione determinato da uso di alcol o droghe e uccide qualcuno non può passarla liscia. E' un omicida. Perché mettendosi alla guida, nonostante tutto, ha accettato il rischio".

Così il vice presidente della commissione trasporti della Camera dei deputati Vincenzo Garofalo. "Le parole pronunciate dalla madre della piccola Rebecca, l'ultima vittima della strada della nostra città, restituiscono senso al lavoro che per anni abbiamo fatto ascoltando le associazioni dei familiari delle vittime della strada. Se la coscienza individuale è tale da spingere un individuo a non astenersi dalla guida di un mezzo se ha bevuto troppo, ci auguriamo che quantomeno l'inasprimento delle pene possa avere una efficacia deterrente. Non è giustificabile chi sapendo di non essere lucido si mette alla guida! Non è giustificabile perché facendolo accetta il rischio di produrre danni a causa delle sue alterate capacità. Per chi lo fa non si deve avere pietà. In mesi di colloqui con i familiari delle vittime della strada una era la frase ricorrente. Il mio rammarico è che chi si è reso responsabile dell'accaduto non verrà giudicato con la nuova legge".

2 commenti

  1. Garofalo fai una legge anche sugli alberi ,ti ricordo che a Roma per la caduta di un albero sono morti 2 persone.
    Cambia le regole per avere la patente ed fai aumentare l’età da 18 a 21 .Nessuna legge frenerà queste brutte disgrazie solo cambiando le regole per la patente e aumentando i vigili urbani.
    Occupati di Messina che sta morendo in tutti i fronti e fai il deputato per la città non per le tue cause personali.

    0
    0
  2. Garofalo fai una legge anche sugli alberi ,ti ricordo che a Roma per la caduta di un albero sono morti 2 persone.
    Cambia le regole per avere la patente ed fai aumentare l’età da 18 a 21 .Nessuna legge frenerà queste brutte disgrazie solo cambiando le regole per la patente e aumentando i vigili urbani.
    Occupati di Messina che sta morendo in tutti i fronti e fai il deputato per la città non per le tue cause personali.

    0
    0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta
Tempostretto - Quotidiano online delle Città Metropolitane di Messina e Reggio Calabria

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Marco Olivieri direttore responsabile
info@tempostretto.it

Telefono 090.9412305

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007