Coronavirus a Messina. Si riuniscono per giocare a carte, denunciati - Tempo Stretto - Ultime notizie da Messina e Reggio Calabria

Coronavirus a Messina. Si riuniscono per giocare a carte, denunciati

Redazione

Coronavirus a Messina. Si riuniscono per giocare a carte, denunciati

mercoledì 25 Marzo 2020 - 13:03
Coronavirus a Messina. Si riuniscono per giocare a carte, denunciati

Nove persone in viale Regina Elena, a Messina, due persone a Sant'Agata Militello

Avevano allestito un circolo ricreativo nel garage di un condominio di viale Regina Elena, a Messina. Nove persone, tutte già note alle forze dell’ordine, stavano giocando a carte seduti ad un tavolo, con tanto di birre e snack. Sono state denunciati dai carabinieri di Messina Giostra.

Situazione simile per due persone, anche loro già note, a Sant’Agata Militello, che avevano preso un tavolino all’esterno di un bar chiuso e stavano giocando a carte.

Articoli correlati

Tag:

Una donazione per un grande progetto di informazione

Abbiamo cercato in questi anni di offrirvi un'informazione puntuale e approfondita, estranea ad ogni condizionamento e sempre al passo con l'innovazione.  Così abbiamo raggiunto importanti traguardi. Ma non ci basta: vogliamo ampliare la nostra attività di informazione con più inchieste, più contenuti video e una più solida presenza nei diversi comprensori delle città metropolitane di Messina e Reggio Calabria.

E' un progetto ambizioso per il quale vi chiediamo di darci una mano effettuando una donazione: se ognuno di voi darà anche  un piccolo contributo economico, il risultato sarà eccezionale e Tempostretto sarà ancora più efficace e “vostro”.

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta
Tempostretto.it - Quotidiano on line della Città Metropolitana di Messina

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Rosaria Brancato direttore responsabile-coordinatrice di redazione.
info@tempostretto.it

Telefono 090.9018992

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007