Coronavirus. Abbraccia la sua Raisha a 40 giorni dalla nascita. Lacrime di gioia al "S. Vincenzo" di Taormina - Tempo Stretto - Ultime notizie da Messina e Reggio Calabria

Coronavirus. Abbraccia la sua Raisha a 40 giorni dalla nascita. Lacrime di gioia al “S. Vincenzo” di Taormina

Carmelo Caspanello

Coronavirus. Abbraccia la sua Raisha a 40 giorni dalla nascita. Lacrime di gioia al “S. Vincenzo” di Taormina

lunedì 20 Luglio 2020 - 16:28
Coronavirus. Abbraccia la sua Raisha a 40 giorni dalla nascita. Lacrime di gioia al “S. Vincenzo” di Taormina

La bimba nata con una malformazione cardiaca da mamma positiva al Covid. Il parto in terapia intensiva. Oggi il commovente incontro

TAORMINA – Quaranta giorni fa il parto con taglio Cesareo, all’ospedale “Cervello” di Palermo, mentre si trova in terapia intensiva, a causa del Covid. Nasce la bellissima Raisha. Per la piccola si rende necessario il trasferimento al Centro cardiologico pediatrico “Bambino Gesù” di Taormina a causa di una malformazione cardiaca congenita complessa. La piccola viene sottoposta ad un delicato intervento che riesce perfettamente. La mamma appena esce dall’incubo terapia intensiva chiede della figlia. Ma per vederla deve attendere. Ogni giorno sembra infinito. La lunga attesa è finita poco dopo mezzogiorno, con il viaggio da Palermo a Taormina, grazie alla Misericordia di Piana degli albanesi e di Letojanni, che si sono adoperate per il trasporto. Oggi è stato il giorno dell’abbraccio. Atteso da 40 giorni. Tante lacrime di gioia. Si commuovono anche il primario del Centro cardiologico pediatrico, Sasha Agati e gli operatori sanitari che hanno eseguito l’intervento. Medici e infermieri.

La mamma di Raisha, 34 anni, originaria del Bangladesh ma residente a Palermo, era arrivata in Sicilia da Londra. E’rimasta ricoverata per diversi giorni nell’unità di terapia intensiva e rianimazione dell’ospedale “Cervello” di Palermo dopo essere risultata positiva al covid. La bimba era nata prematura, di 30 settimane e di appena 1 chilo e 400 grammi. Adesso sta bene. E con le anche la sua mamma.

Articoli correlati

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta
Tempostretto.it - Quotidiano on line della Città Metropolitana di Messina

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Rosaria Brancato direttore responsabile-coordinatrice di redazione.
info@tempostretto.it

Telefono 090.9018992

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007

x