De Luca: Tagli al personale e riorganizzazione dei Vigili urbani. Basta con i capetti - Tempostretto

De Luca: Tagli al personale e riorganizzazione dei Vigili urbani. Basta con i capetti

Rosaria Brancato

De Luca: Tagli al personale e riorganizzazione dei Vigili urbani. Basta con i capetti

lunedì 04 Gennaio 2021 - 16:38

Saranno soppressi alcuni servizi e riorganizzati altri. "Sforbiciata" alle previsioni della dotazione organica

Sul tavolo del direttore generale c’è la riorganizzazione della Polizia Municipale così come individuata dal sindaco e dalla giunta nel corso della riunione di fine anno. Alcuni disservizi e molte lamentale hanno spinto l’amministrazione a porre mano al piano organizzativo anche per riequilibrare i servizi (soprattutto quelli in strada che risultavano i meno “affollati” rispetto agli uffici).

“Basta con i capi e i capetti”

Sarà istituito l’Ufficio dei Servizi Vicariali al quale viene demandata la gestione operativa, la gestione amministrativa e la gestione finanziaria del Personale. Altri servizi inoltre, ritenuti non prioritari, sono stati soppressi. “Così- ha spiegato De Luca– non assisteremo più a servizi sguarniti di personale perché le sezioni fanno uscire sempre gli stessi e tengono al caldo degli uffici i soliti noti. Abbiamo poi soppresso del tutto alcuni servizi che costituivano il rifugio dei fannulloni e accorpato altri servizi che invece erano frazionati e causavano dispersione di personale. Basta capi e capetti”. Il personale della Polizia municipale che non risulta idoneo al servizio in strada verrà spostato, dopo il cambio di qualifica professionale, ai servizi amministrativi.

Riduzione dei dipendenti

Ma l’operazione di riorganizzazione dell’Ente è complessiva. Nei piani dell’amministrazione c’è la riduzione della dotazione organica potenziale dell’ente dai 2.000 dipendenti alla previsione di 1.300 dipendenti con una riduzione del 35%. Nel contempo si punterà sul potenziamento dei servizi erogati dalle società partecipate in house utilizzando quindi il personale esistente. L’obiettivo finale è quello di alleggerire e sburocratizzare la macchina comunale, rendere più snelli i percorsi decisionali e velocizzare la programmazione.

Tag:

8 commenti

  1. A proposito del rispetto dei ruoli cui De Luca fa riferimento:

    https://www.tempostretto.it/news/dopo-ordinanza-de-luca-firma-decreto-riporta-ferlisi-comando-municipale.html

    “Alla luce del fatto che, come messo nero su bianco dal segretario Le Donne, il sindaco De Luca durante quel blitz aveva esercitato una funzione che probabilmente non avrebbe potuto esercitare e avrebbe potuto solo dare indicazioni nel merito del problema e non ordini, quindi il comandante non ha violato comandi ma ha orientato il suo comportamento effettuando delle operazioni secondo la logica tecnica che gli sembrava prevalente nel contesto dato”

    9
    4
    1. Ci vuole coraggio a non ammettere l’inefficienza del corpo la cui causa non può essere essere il sindaco, chiunque esso sia.

      2
      4
      1. Il corpo è inefficiente.
        E’ l’evidenza a dirlo ed io non ho mai detto il contrario.
        Il mio dubbio riguarda lo scarica barile al quale gioca il sindaco da due anni.
        Lui ha avuto la delega in questi anni ed in più quando si è arrivati in tribunale per la vertenza con l’ex comandante ha perso.
        Il tribunale del lavoro ha reintegrato Ferlisi.
        De Luca ha perso in tribunale.
        La sua iniziativa è stata stroncata dal tribunale del lavoro.
        La questione dunque è:
        De luca saprà/potrà andare oltre le solite dichiarazioni, perché orami sembra si viva solo di quelle.
        Io voglio vedere i risultati, mi sono stancato di vivere di aspettative e dichiarazioni bellicose.

        Buona giornata

        8
        1
  2. e ca casca l’asinu.ora cu i enti e sindacati?

    2
    3
  3. Di capetti in effetti ne basta uno: lo zampognaro

    15
    3
  4. Finalmente un cambio di rotta necessario da anni.

    9
    9
  5. Tutta fuffa, fa lo sceriffo ma senza concludere nulla. Aiuto….!! Vogliamo per Messina il peggior sindaco di Bolzano degli ultimi 15 anni compresi giunta e Consiglio comunale.

    16
    5
  6. Capi e capetti ? E chi li ha messi se non il Sindaco? Se le cose non funzionano la colpa di chi è?……prova ne è che i neo assunti a tempo determinato in parte sono stati distolti dai servizi viabili per andare in sezioni specialistiche dove ci vuole qualche annetto di esperienza lavorativa. Quindi a buon intenditor…….

    13
    1

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Commenta
Tempostretto - Quotidiano online delle Città Metropolitane di Messina e Reggio Calabria

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Carmelo Caspanello direttore responsabile-coordinatore di redazione.
info@tempostretto.it

Telefono 090.9412305

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007