Eccellenza. Poker della Jonica, pari tra Nebros e Taormina - Tempostretto

Eccellenza. Poker della Jonica, pari tra Nebros e Taormina

Redazione

Eccellenza. Poker della Jonica, pari tra Nebros e Taormina

giovedì 24 Marzo 2022 - 19:56

Nel turno infrasettimanale di Eccellenza la Jonica domina l'Atletico Catania e recupera due punti alla capolista Ragusa. La sfida tra Nebros e Taormina è decisa da due autoreti, Igea riposava

Nel 26ª turno infrasettimanale di Eccellenza la Jonica contro l’Atletico Catania. Pari all’Enzo Vasi tra Nebros e Città di Taormina riposava invece l’Igea. La Jonica grazie alla vittoria contro l’ultima del girone B Atletico Catania riesce anche a recuperare due punti sulla capolista Ragusa che è stata fermata ieri, mercoledì, sull’1-1 dal Carlentini. I siracusani non hanno solo voluto fare un dispetto ai cugini ragusani, ma sono impegnati in una lotta serrata per agguantare un posto nei playoff.

Difatti il Carlentini, in classifica, resta quinto approfittando del pareggio 1-1, sancito da due autogol, tra Nebros e Città di Taormina. Una partita curiosamente decisa dai due numeri 5 Trovato e Monaco, con entrambi che al minuto numero 44 di primo e secondo tempo hanno trafitto il proprio portiere. Il pareggio tutto sommato sta bene alla Nebros che mantiene la quarta piazza, ma non per come è arrivato a pochi minuti dalla fine. Di contro il Città di Taormina scende in settima posizione, superato anche dal Città di Siracusa, e tre punti avrebbero fatto comodo; ma hanno evitato la sconfitta e lo zero in classifica nel finale.

Nel prossimo turno in Eccellenza il Città di Taormina avrà modo di rifarsi in casa contro il Città di Viagrande terzultimo in classifica, i tre punti sono obbligatori per i biancazzurri. Mentre l’Igea farà visita alla Virtus Ispica, anche questo non dovrebbe essere un match complicato per i giallorossi. Turno di riposo invece per Jonica e Nebros.

Jonica Fc – Atletico Catania 4-0

Sfida a senso unico con la Jonica che cala il poker già nel primo tempo. Per i leoni giallorossi in rete Cragnolini, due volte, Ortiz e Micoli. Mister Campo rimaneggia la squadra in questo turno infrasettimanale, facendo riposare qualche titolare e lanciando anche alcuni giovani.

Nella ripresa rimane invariato il risultato con la Jonica che gestisce il suo vantaggio senza grossi problemi. Da segnalare l’esordio assoluto in Eccellenza dei due giovani Triolo e Pagano e il ritorno in campo dopo un lunghissimo infortunio di Ramiro Echeverria accolto da un meritato applauso del pubblico di Santa Teresa di Riva.

Campo, allenatore Jonica: “Abbiamo gestito la situazione facendo esordire alcuni ragazzi e facendo riposare alcuni che erano un po’ affaticati. Abbiamo fatto quello che dovevamo fare ed è stata una prova di intelligenza e maturità della squadra. L’obiettivo è sempre lo stesso: concentrarci sulle prossime sfide contro Ispica, Igea e Siracusa.

Al di là della partita di oggi – ha aggiunto Michele Campo – che dovevamo vincere, io sono orgoglioso al 100% di quello che ha fatto questa squadra sia oggi che a Ragusa domenica scorsa. Siamo arrivati a giocare lì non per caso. Loro hanno vinto ma ci tenevo a dire che noi non ci sentiamo ridimensionati, accettiamo la sconfitta e deve essere un punto di partenza”.

Nebros – Città di Taormina 1-1

Nebros pericolosa dopo 40” con una bella conclusione da fuori di Szerdi che termina di poco a lato e poi, al 5’, con Carrello che salta anche Cirnigliaro, ma non trova il tempo per servire Pontini a centro area. Poco prima del 20’ Szerdi verticalizza per Fioretti che parte sul filo del fuorigioco, ma spreca a tu per tu con Cirnigliaro. Il Città di Taormina ci prova con un paio di piazzati di Quintoni, liberati sempre a fatica dalla difesa di casa, e al 27’ tocca a Famà sfiorare l’incrocio con un sinistro a giro da fuori. Dieci minuti dopo bell’assist di Carrello per Pontini, chiuso dalla tempestiva uscita bassa di Cirnigliaro. Punteggio che si sblocca al 44’: Scaffidi Argentina scambia con Szerdi, palla potente in mezzo che Trovato devia nella propria porta. Reazione ospite affidata a un colpo di testa di Abate, su cross di Famà, che Lo Monaco alza in corner.

Rischia l’autogol anche Monaco al 49’, ma il suo colpo di testa all’indietro supera Lo Monaco e tocca il palo esterno. Risposta locale con l’assist di Giaimo per Carrello, la cui girata si perde di poco larga. Poi tocca a Cirnigliaro mettere in corner la botta in diagonale di Fioretti. Al 54’ Abate insacca dopo la respinta di Lo Monaco su Famà, ma l’arbitro annulla per un fuorigioco che non c’è. Dopo l’ora di gioco Cirnigliaro para prima su Scolaro e poi su Fioretti, mentre Szerdi calcia a lato da buona posizione. La Nebros sfiora due volte il raddoppio con Traviglia, ma prima Caltabiano salva sulla linea, poi Cirnigliaro compie un miracolo d’istinto sulla conclusione ravvicinata del neo-entrato. Proprio all’89’, su corner di Quintoni, Monaco stacca più in alto di tutti e batte Lo Monaco per l’1-1 finale di questo match di Eccellenza sancito così da due autoreti.

Classifica Eccellenza girone B

Ragusa** 58 punti
Jonica* 56 punti
Igea** 54 punti
Nebros 40 punti
Carlentini* 37 punti
Città di Siracusa** 36 punti
Città di Taormina** 34 punti
Sport Club Palazzolo* 27 punti
Real Siracusa Belvedere** 23 punti
Virtus Ispica** 22 punti
AciCatena Calcio* 19 punti
Città di Viagrande* 16 punti
Santa Croce* 15 punti
Atletico Catania** -2 punti

*una partita in meno
**due partite in meno

(bisogna tenere conto sia di eventuali recuperi che del giorno di riposo ancora non sfruttato)

Articoli correlati

Tag:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta
Tempostretto - Quotidiano online delle Città Metropolitane di Messina e Reggio Calabria

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Marco Olivieri direttore responsabile
info@tempostretto.it

Telefono 090.9412305

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007