Un protocollo d'intesa per l'installazione della videosorveglianza nei luoghi di lavoro - Tempo Stretto - Ultime notizie da Messina e Reggio Calabria

Un protocollo d’intesa per l’installazione della videosorveglianza nei luoghi di lavoro

Un protocollo d’intesa per l’installazione della videosorveglianza nei luoghi di lavoro

mercoledì 28 Gennaio 2015 - 11:03
Un protocollo d’intesa per l’installazione della videosorveglianza nei luoghi di lavoro

Presenti i rappresentanti di Direzione territoriale del lavoro, Confesercenti e sindacati. Le finalità dell’accordo sono quelle di accrescere il livello di prevenzione, tutela e sicurezza di numerosi esercizi commerciali e di servizi che nel corso degli ultimi anni sono divenuti attività a forte rischio rapina e di fenomeni criminosi

E’ stato sottoscritto presso la Direzione Territoriale del lavoro di Messina il Protocollo di intesa sulla installazione dei sistemi di videosorveglianza nei luoghi di lavoro. Alla sottoscrizione dell’atto oltre al rappresentante della Direzione Territoriale del lavoro, erano presenti Giovanni Calabrò presidente di Confesercenti Messina, Pancrazio Di Leo segretario generale Fisascat Cisl, Carmelo Garufi segretario generale Filcams Cgil ed Eliseo Gullotti segretario generale Uiltucs Uil Messina.

Le finalità dell’accordo sono quelle di accrescere il livello di prevenzione, tutela e sicurezza di numerosi esercizi commerciali e di servizi che nel corso degli ultimi anni sono divenuti attività a forte rischio rapina e di fenomeni criminosi.

Sul sito di Confesercenti Messina (www.confesercentimessina.it) sono a disposizione delle aziende interessate sia il testo integrale del Protocollo sia i due modelli previsti per l’istanza di richiesta al DTL ed all’EBT di per l’installazione degli impianti.

Tag:

Una donazione per un grande progetto di informazione

Abbiamo cercato in questi anni di offrirvi un'informazione puntuale e approfondita, estranea ad ogni condizionamento e sempre al passo con l'innovazione.  Così abbiamo raggiunto importanti traguardi. Ma non ci basta: vogliamo ampliare la nostra attività di informazione con più inchieste, più contenuti video e una più solida presenza nei diversi comprensori delle città metropolitane di Messina e Reggio Calabria.

E' un progetto ambizioso per il quale vi chiediamo di darci una mano effettuando una donazione: se ognuno di voi darà anche  un piccolo contributo economico, il risultato sarà eccezionale e Tempostretto sarà ancora più efficace e “vostro”.

2 commenti

  1. puzza di bruciato 29 Gennaio 2015 08:30

    Sono basito.. Il sindacato chiede che vengano installate telecamere nei luoghi di lavoro!!! Ma se in tutte le attività commerciali esistono monitor che trasmettono e registrano il comportamento dei cliente per l’anti-taccheggio… Così con le nuove norme del jobs act finalmente i lavoratori saranno registrati e tale prova il giudice la riterrà valida per il licenziamento senza indennizzo… Ho capito che da qualche anno gli esercenti dettano le regole alle federazioni… che bellezza!!! Poveri lavoratori..

    0
    0
  2. puzza di bruciato 29 Gennaio 2015 08:30

    Sono basito.. Il sindacato chiede che vengano installate telecamere nei luoghi di lavoro!!! Ma se in tutte le attività commerciali esistono monitor che trasmettono e registrano il comportamento dei cliente per l’anti-taccheggio… Così con le nuove norme del jobs act finalmente i lavoratori saranno registrati e tale prova il giudice la riterrà valida per il licenziamento senza indennizzo… Ho capito che da qualche anno gli esercenti dettano le regole alle federazioni… che bellezza!!! Poveri lavoratori..

    0
    0

Rispondi a puzza di bruciato Annulla risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta
Tempostretto.it - Quotidiano on line della Città Metropolitana di Messina

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Rosaria Brancato direttore responsabile-coordinatrice di redazione.
info@tempostretto.it

Telefono 090.9018992

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007