Germanà: "I cantieri del ponte entro il 2024. Esposto querela a Bonelli" VIDEO

Germanà: “I cantieri del ponte entro il 2024. Esposto querela a Bonelli” VIDEO

Redazione

Germanà: “I cantieri del ponte entro il 2024. Esposto querela a Bonelli” VIDEO

Tag:

lunedì 27 Maggio 2024 - 10:43

Il senatore leghista: "La grande opera si farà, l'emendamento Iezzi è contro la violenza"

Intervista video di Marco Olivieri

MESSINA – “Il ponte è legge di Stato e le elezioni europee non cambieranno nulla. Entro il 2024 i cantieri partiranno, dopo che si risponderà alle osservazioni, che non sono criticità”.

Il senatore Nino Germanà, candidato alle europee, nella sede provinciale della Lega, risponde alle critiche del leader di Europa Verde, Angelo Bonelli. E affida all’avvocato Salvatore Silvestro la presentazione di un esposto querela contro gli attacchi dello stesso leader verde. Esposto presentato come esponente di partito.

Sostiene Germanà: “Non si può consentire a nessuno di dire falsità sul piano tecnico. Le europee cambieranno le sorti del ponte? Non può cambiare nulla perché, ripeto, c’è una legge dello Stato. Cosa cambia se, invece di luglio, i cantieri partono a dicembre. Dobbiamo rispondere bene alle 68 osservazioni del Comitato tecnico scientifico e alle 239 osservazioni, non criticità, della Commissione Via-Vas del ministero dell’Ambiente (Valutazione di impatto ambientale e Valutazione ambientale strategica, n.d.r.). Si tratta di un’opera strategica. L’opera ingegnieristica più importante del mondo”.

Ma la Lega non criminalizza il dissenso con l’emendamento Iezzi? Risponde sempre Germanà: “Ognuno è libero di pensare ciò che vuole. Centrodestra e centrosinistra la pensano in modo differente. Io penso che sia un uomo in divisa che protegge un cantiere di utilità pubblica, sia un operaio che porta il pane a casa, vadano protetti. In sostanza, la Lega ritiene che inasprire le pene per proteggere chi è in divisa e chi lavora sia giusto”.

Si legge nell’emendamento: “Se la violenza o minaccia è commessa al fine d’impedire la realizzazione di un’opera pubblica o di una infrastruttura strategica, la pena è aumentata da un terzo a due terzi”.

Articoli correlati

11 commenti

  1. Quindi prima i cantieri, poi si vedranno le criticità. Così chiuderemo i cantieri prima del previsto. Sarà come andare agli Europei e giocare due partite, e solo dopo scegliere i giocatori per risolvere i problemi a centrocampo. Quanto alla legge di Stato, prevede un collegamento, non questo ponte

    14
    10
  2. Non ha detto nulla non ha spiegato niente però comunque a Bonelli lo ha querelato a tutti i messinesi chiedo Avete visto chi avete votato? Credete che l’onorevole Germanà sia idoneo per ricoprire di una carica politica? Senza dimenticare che è un rappresentante della Lega, gente che in modo offensivo ci dà dei terroni.

    10
    5
  3. Vorrei chiedere al Sen. GERMANA’, se criticare le sue opinioni sia un reato di lesa maestà, non sapevo che la democrazia in Italia è cambiata da quando Voi politici avete preso il potere e volete stravolgere la Costituzione che i ns. Padri hanno scritto per proteggere i figli dei figli,meno male che hanno pensato al referendum consultivo

    19
    13
  4. Su quali basi giuridiche si fonderebbe tale querela?

    12
    0
  5. Se non si rispettano le idee di Germanà allora partono le querele. La mia idea è quella che puntando tutto sul ponte per andare i Europa si rivelerà un boomerang

    12
    7
  6. PONTE SUBITO !

    1
    0
  7. È stata pubblicata ora ora una notizia riportata s/zrepubblica che il ponte sullo stretto non si può fare x una Legge dello Stato Italiano del 2015 ” visto il terremoto del”Acquila ” che dove esiste una faglia Attiva non si può costruire o edificare.Visto ciò si evince che il progetto presentato è del 2011 e non del 2023 o 2024 come asserite. AI POSTERI LA SENTENZA.

    1
    0
  8. Mi auguro che i tanti DISonorevoli che stanno giocando sulla nostra pelle per poter mettere le proprie terga in Europa e ciucciarsi i lauti stipendi conseguenti, prendano DA NOI ELETTORI (si, siamo noi a decidere, anche se non ne siamo pienamente consapevoli) un bel muro di faccia con il voto di giugno…. Se no meritiamo tutto il letame che continuano a tirarci addosso i nostri politici!

    0
    0
  9. Anche la legge che vieta le costruzioni in prossimità di faglie attive è legge dello stato.

    1
    0
  10. Germanà è un incompetente.

    0
    0
  11. Non tenere conto dell’opinione dei cittadini è antidemocratico. Non credo che la maggioranza dei Messinesi siano favorevoli al ponte. Il senatore si attivi per garantire il diritto alla salute negato ai Messinesi.

    1
    0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta
Tempostretto - Quotidiano online delle Città Metropolitane di Messina e Reggio Calabria

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Marco Olivieri direttore responsabile

Privacy Policy

Termini e Condizioni

info@tempostretto.it

Telefono 090.9412305

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007