Il Messina cade a Cittanova, la vetta è ormai distante - Tempo Stretto

Il Messina cade a Cittanova, la vetta è ormai distante

Redazione

Il Messina cade a Cittanova, la vetta è ormai distante

domenica 13 Ottobre 2019 - 18:05
Il Messina cade a Cittanova, la vetta è ormai distante

La squadra di Rando gioca un buon primo tempo ma non riesce a finalizzare. Nella ripresa Garcia porta avanti i calabresi, subito ripresi da Crucitti. La rete che decide l’incontro in favore dei calabresi arriva a due minuti dal 90′: molto dubbia nell’occasione la posizione di Silenzi, autore del gol.

Un passo falso che brucia e lascia tanta rabbia. Il Messina esce dal “Morreale – Proto” di Cittanova con un grande carico di amarezza per non aver raccolto nulla nonostante una prestazione positiva per larghi tratti e per le modalità della sconfitta, arrivata nel finale a causa di un gol contestatissimo. Dopo una prima frazione dominata sul piano del palleggio e del possesso palla ma chiusa sullo 0-0, la squadra di Rando va sotto al 24′ della ripresa, quando Garcia buca di forza la difesa avversaria e batte Avella. La replica del Messina è immediata e Crucitti al 27′ fa 1-1 sfruttando la sponda di Saverino e depositando in rete da distanza ravvicinata. Il punteggio però cambia ancora al 43′, quando Silenzi riceve in posizione apparentemente di fuorigioco e scarica in rete il pallone del 2-1. Vane le proteste ospiti, la Cittanovese conquista i tre punti. Per il Messina solo tanta delusione per la prima sconfitta con Rando allenatore. Domenica 20 ottobre match interno con il Roccella.

La cronaca – Le defezioni di Strumbo e Cristiani, indisponibili al pari dello squalificato Bonasera, costringono il tecnico Pasquale Rando a modificare l’undici di partenza della sua squadra. Invariato il modulo, il 4-3-3, con i seguenti interpreti: Avella tra i pali, in difesa De Meio, Bruno, Ungaro e Fragapane, a centrocampo c’è Buono con Sampietro e Ott Vale, confermato il tridente d’attacco con Crucitti, Coralli e Orlando.

Fase di studio in avvio, con il Messina che amministra e tiene palla, andando al tiro per la prima volta al 9′, quando Crucitti calcia al volo da sinistra mandando la sfera non di molto oltre la traversa. I giallorossi tornano a rendersi pericolosi al 12′: Crucitti innesca Orlando che riceve a pochi passi dalla porta ma viene fermato dalla tempestiva uscita del portiere Latella. La Cittanovese prova a replicare al 26′ con il tiro-cross da destra di Sessa che si spegne di poco a lato alla destra di Avella. I padroni di casa crescono e alla mezz’ora trovano, al termine di un’azione manovrata, anche il gol di Aloia che batte Avella da distanza ravvicinata ma con il gioco già fermo per la posizione irregolare del numero 9 calabrese. Sul fondo, invece, il destro dal limite di Tripicchio al 35′. L’ultimo tentativo della prima frazione è di marca ospite con il tiro dai 20 metri di Sampietro respinto da un avversario. Dopo un minuto di recupero, squadre al riposo con il punteggio sullo 0-0.

Ad andare per prima al tiro nella ripresa è la Cittanovese: al 4′ Silenzi dal limite impegna Avella che se la cava in due tempi. Il Messina replica all’8′ con la rasoiata dai 25 metri di Crucitti su cui Latella si oppone bloccando in tuffo. Al quarto d’ora Rando opera il suo primo cambio: dentro Esposito, fuori Coralli. Poco dopo dentro anche Saverino per Orlando. Al 24′ però sono i padroni di casa a sbloccare l’incontro: Garcia vince di forza un rimpallo al limite, entra in area e scarica in diagonale alle spalle di Avella. Il Messina ha il merito di non abbattersi e già al 27′ trova il pari: cross da destra di De Meio, sponda di Saverino sul secondo palo e deviazione vincente sotto porta di Crucitti. Il gol dell’ex vale l’1-1. Subito dopo doppio cambio tra gli ospiti con Marfella e Siclari che prendono il posto di Fragapane e Buono. Assetto offensivo per il Messina, che ci riprova alla mezz’ora con Esposito che riceve da Crucitti, controlla bene ma calcia alto. Al 40′ gli ospiti reclamano per una spinta su Saverino nei pressi della linea corta dell’area di rigore ma l’arbitro lascia correre. Al 43′ arriva la doccia fredda per la squadra di Rando: sul lancio lungo di Sessa, Silenzi scatta in posizione più che sospetta di fuorigioco ma la bandierina dell’assistente non si alza, l’attaccante si presenta così davanti ad Avella e lo supera con un destro a incrociare. Veementi ma inutili le proteste del Messina, che è di nuovo sotto nel punteggio ma stavolta non ha più il tempo né la forza per rimontare e, dopo 5′ di recupero, è costretto ad incassare la prima sconfitta della gestione Rando. Giallorossi fermi in graduatoria a quota 10 punti e attesi domenica prossima dalla gara in programma al “Franco Scoglio” contro il Roccella.

Il tabellino

Serie D, girone I – 7ª giornata
Stadio “Morreale – Proto” di Cittanova, domenica 13 ottobre 2019

Cittanovese – Messina 2-1
Marcatori: 24′ st Garcia (C), 27′ st Crucitti (M), 43′ st Silenzi (C).

Cittanovese: Latella, Cordova, Paviglianiti, Amato (37′ st Isabella), Neri, Cianci, Sessa, Cuomo (1′ st Giaimo), Aloia (1′ st Silenzi), Tripicchio (37′ st Mazzone), Garcia. In panchina: Spataro, Albanese, Cardamone, Cataldi, Giorgiò. Allenatore: Ivan Franceschini.

Messina: Avella, De Meio, Fragapane (28′ st Siclari), Sampietro, Ungaro, Bruno, Ott Vale, Buono (28′ st Marfella), Coralli (15′ Esposito), Crucitti, Orlando (19′ st Saverino). In panchina: Pozzi, Forte, Barbera, Capilli, Giordano. Allenatore: Pasquale Rando.

Arbitro: Geremia Vincenzo De Capua della sezione di Nola.
Assistenti: Giacomo Bianchi della sezione di Pistoia e Lucio Magherini della sezione di Prato.

Ammoniti: 43′ st Avella (M), 43′ st Ott Vale (M), 44′ st Silenzi (C), 45′ st Mazzone (C).
Espulsi: nessuno.

Recupero: 1′ pt, 5′ st.

Tag:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta
Tempostretto.it - Quotidiano on line della Città Metropolitana di Messina

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Rosaria Brancato direttore responsabile-coordinatrice di redazione.

Danila La Torrevice coordinatrice di redazione.

info@tempostretto.it

Telefono 090.9018992

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007